Ius soli rinviato, Fusaro: "Successo masse popolari. Chiesa ambigua e sotto ricatto"

17 luglio 2017 ore 11:51, Marta Moriconi
Ius Soli addio, anzi a dopo le vacanze. Colpa dei continui sbarchi sulle coste italiane e delle proteste dei sindaci se la cittadinanza non è più una priorità. Se ne riparlerà forse in autunno. Uno schiaffo in piena regola al Pd targato Renzi, che puntava ad incassare almeno il sì del Senato. Quali scenari possono aver fatto cambiare idea al premier Gentiloni? IntelligoNews ne parla con Diego Fusaro. 

Ius Soli rinviato in autunno. Secondo lei cosa ha fatto cambiare idea? 
"Non è facile capire cosa abbia determinato questa marcia indietro. Quello che è certo è che le masse nazionali popolari sempre più chiaramente, seppure in modo vago e non concettualizzato, avvertono la lotta di classe che l'aristocrazia finanziaria sta conducendo contro di loro. Lo Ius Soli andava proprio in questa logica. Il suo obiettivo non era quello di estendere la cittadinanza a chi ancora non l'aveva, ma di toglierla a chi ce l'ha. L'obiettivo del capitale è quello di renderci tutti apolidi, migranti, senza cittadinanza, con tutto ciò che concerne la cittadinanza cioè i diritti fondamentali del cittadino. Si deve diventare tutti consumatori-migranti che hanno tanta libertà quanta possono comprarne". 
Ius soli rinviato, Fusaro: 'Successo masse popolari. Chiesa ambigua e sotto ricatto'
La Lega parla di un suo successo. Per Speranza Gentiloni insegue la destra. Dov'è la verità?
"Non credo si possa dire che sia un successo della Lega, ma è un successo - seppure temporaneo -delle masse popolari post proletarie, sempre più pauperizzate, che sono riuscite con le loro posizioni e contestazioni a far fare marcia indietro al governo. Ma penso che torneranno alla carica". 

Come molti stanno dicendo, l'Italia sarebbe a rischio rivolta sociale e il governo se ne è semplicemente accorto?
"Non penso vi siano in Italia le condizioni fondamentali per una rivolta sociale o rivoluzione. Tuttavia vi sono i sintomi di uno scontento generale dovuto alle obiettive condizioni di classe e a una massa precarizzata che sempre più sta subendo, sulla propria carne viva, le conseguenze di questa mondializzazione sradicante e pauperizzante. In effetti, oggi la classe dominata coincide non più con il vecchio proletariato di fabbrica marxiano ma con gli sconfitti della mondializzazione". 

Perché la cittadinanza non può essere un fatto automatico? Quale differenza con l'accoglienza?
"La cittadinanza non è una categoria vaga e applicabile indiscriminatamente. La cittadinanza implica una serie di diritti-doveri. E soprattutto oggi estendere diritti all'umanità in generale comporta la riduzione dei diritti concreti per i cittadini. Più diritti si estendono in astratto e più in realtà si rimuovono i diritti concreti della cittadinanza. Riducendo i contenuti della cittadinanza, la si rende vaga e diventa tutto e il suo contrario". 

Passiamo alla Chiesa, Fusaro. Mons. Perego ha detto che lo Ius Soli sarebbe "un salto di qualità benedetto". Lei dice che è voluto dal capitale. Seguendo il suo pensiero, la Chiesa sarebbe con gli schiavisti, ma perché? Che sta succedendo?
"La Chiesa è in generale in una situazione ambigua, sia strutturale che congiunturale. Strutturale perché essendo una forza che si rivolge a Cristo non può che far suo il messaggio di rivolta contro i mercanti del Tempio in difesa della trascendenza e del sacro. Ma è pur sempre una holding capitalistica legata a interessi concretissimi, si veda Ior, banche etc. Congiunturalmente la situazione è problematica, perché la Chiesa resta l'unica internazionale anti capitalistica contro l'internazionale liberal-finanziaria: da un lato contrasta il capitalistico rifacendosi ai valori cristiani del bonum comune, ai valori tomisti, ai valori della persona umana. Dall'altro è sotto scacco perché ricattata dal capitale con quella che io chiamo guerra alla religione, e non guerra di religione. Il cristianesimo quanto l'Islam oggi sono sotto assalto da parte del monoteismo del mercato, la vera forza integralista e terrorista oggi vincente".

#fusaro #migranti #iussoli #chiesa

caricamento in corso...
caricamento in corso...