Inter, ci siamo: sia Jovetic che Salah

01 luglio 2015, Andrea De Angelis
Chi l'ha detto che uno esclude l'altro?

Inter, ci siamo: sia Jovetic che Salah
Certo, il denaro potrebbe essere la risposta, visto che il mercato nerazzurro ha già visto uscire decine di milioni di euro per rafforzare una squadra che, fallito l'obiettivo minimo (qualificazione in Europa League), è chiamata al pronto riscatto. 

A guidare la voglia di rivincita è ovviamente Roberto Mancini. Finito l'anno di transizione, le scuse sono a zero: dopo il ritiro estivo il gruppo dovrà non solo esserci, ma essere soprattutto vincente. 

Così sono due i nomi caldi di questo inizio di luglio: da un lato Salah, dall'altro Jovetic. In comune entrambi hanno la Fiorentina, squadra in grado di fare decisamente meglio dell'Inter (quarta in campionato quest'anno) visto che l'egiziano è il presente (e, sperano i tifosi, anche il futuro viola) e il montenegrino il passato. 

Per Salah sono già stati spesi fiumi di inchiostro: il giocatore ex Chelsea sarebbe pronto a restare in quel di Firenze purché arrivi un ritocco all'ingaggio. Se così non fosse alla porta ci sono già Roma, Milan e soprattutto la società di Thorir. Mancini lo ha detto chiaramente: l'egiziano sarebbe un ottimo partner per Icardi. 

Jovetic intanto è a un passo dall'accordo, anche perché il tecnico vede nel montenegrino un giocatore molto simile a quello che fece sognare i tifosi della Sampdoria negli anni '90.

Allora, visto che sognare è gratis, perché non farlo, specie d'estate: Salah e Jovetic, entrambi alle spalle di Icardi. Per tornare in Champions League e poi sognare, anche d'inverno, qualcosa di più...
caricamento in corso...
caricamento in corso...