Milano per l'Expo 2015 si fa panoramica

01 ottobre 2014 ore 16:06, Micaela Del Monte
Un ristorante panoramico. È questo l'ennesimo regalo che Milano vuole fare per l'Expo 2015. Il ristorante, con la vista che spazia dal parco Sempione ai nuovi grattacieli, aprirà in primavera, in tempo per Expo, sulla terrazza della Triennale a Milano.

Milano per l'Expo 2015 si fa panoramica

Sarà un progetto temporaneo, infatti "solo" per quattro anni si potrà pranzare sul tetto dello storico edificio progettato da Giovanni Muzio negli anni Trenta, il tutto con un nuovo ascensore a vetri che renderà il tutto ancora più suggestivo.

L’idea di partenza è quella di un ristorante con una cinquantina di coperti, più un centinaio di posti nella parte scoperta in cui si serviranno gli aperitivi, che userà una sua cucina (una gara ristretta verrà fatta a breve) e non quella del Design café a piano terra: fra i tanti studi che hanno partecipato ha vinto il progetto che trasformerà la terrazza in una sorta di serra, con una grande tenda di copertura (che al buio diventerà schermo per giochi di luci e di immagini legate a Expo) e una galleria di ingresso fatta da piante aromatiche.

La tenda sarà leggermente arretrata rispetto al prospetto e la struttura metallica leggera seguirà il ritmo delle campate della facciata. Proprio la leggerezza della proposta è stata determinante per la vittoria. Il costo dell’operazione (di circa 900mila euro) sarà coperto con un bond sociale di Banca Prossima (Gruppo Intesa San Paolo).

Milano per l'Expo 2015 si fa panoramica
La banca infatti coprirà il 33 per cento dell’importo ma, attraverso la sua piattaforma Terzo Valore, ha aperto un altro canale di finanziamento: tutte le persone fisiche o giuridiche possono prestare (la sottoscrizione durerà un mese, fino al 30 ottobre) a un tasso tra lo zero e il due per cento da un minimo di 500 euro a un massimo di 50 mila. Il tutto online e con rate costanti di rimborso semestrali per cinque anni. Per i sostenitori del progetto non mancheranno i privilegi come visite in anteprima, incontri dedicati e tessere fedeltà. Il ristorante dovrà  essere aperto entro il prossimo 9 aprile, giorno dell’inaugurazione del padiglione "Art and Food" di Expo alla Triennale e il compito di ridisegnare la terrazza (dopo un concorso tra quindici studi milanesi) è stato affidato allo Studio OBR e (Open Building Research) di Paolo Brescia e Tommaso Principi. Ma questo non è l'unico progetto per l'Expo volto a esaltare l'architettura del passato. Infatti il prossimo impegno sarà il restauro dei "Bagni misteriosi" di De Chirico, l'opera del 1973 che si trovava nel giardino del Palazzo dell'Arte nel Parco Sempione.
caricamento in corso...
caricamento in corso...