Milan, ci siamo: closing a fine marzo, subito caparra da 100 milioni

10 marzo 2017 ore 9:21, Andrea De Angelis
La trattativa forse sta davvero per chiudersi. Anzi, la cessione. Fatto sta che dallo scorso novembre quello di Silvio Berlusconi sembra essere diventato un mantra: "Closing, o mi riprendo il Milan". In pochi ci credono, visto che la cessione è stato sì sofferta, ma anche ponderata. Insomma, la decisione della famiglia Berlusconi è reale, non è una "finta", tanto per usare un termine calcistico. O non è, lo sanno bene i tifosi milanisti, una strategia tipo quella cara a Galliani che, nelle calde serate di fine agosto, spesso disinnescava una possibile bomba di mercato davanti ai giornalisti, salvo poi chiudere l'acquisto di un campione poche ore dopo. No, qui è tutto vero. 

Milan, ci siamo: closing a fine marzo, subito caparra da 100 milioni
FINE MARZO
Si va verso un accordo tra Fininvest e Sino-Europe sports per un ulteriore slittamento a fine marzo del closing per la cessione del Milan. Lo scrive l'Ansa. Secondo quanto filtra da fonti vicine alla trattativa, una firma sul nuovo accordo sarebbe attesa a cavallo del fine settimana, col versamento di una terza caparra da 100 milioni. Fininvest pare rassicurata dalla documentazione ricevuta da Yonghong Li sulla consistenza patrimoniale del gruppo.

LA TERZA CAPARRA
Una firma sul nuovo accordo, scrive sempre l'Ansa, sarebbe attesa a cavallo del fine settimana, col versamento di una terza caparra da 100 milioni. Secondo fonti vicine alla trattativa, anche da parte dei soggetti bancari italiani coinvolti ci sarebbe un generale nulla osta a procedere, dal momento che i pagamenti fin qui effettuati dagli investitori cinesi sono sempre stati realizzati tramite banche riconosciute. Insomma, forse (finalmente) ci siamo. 

#milan #closing #calcio
caricamento in corso...
caricamento in corso...