Incredibile. A Milano il pane manda all'ospedale cinque persone

10 ottobre 2013 ore 16:09, intelligo
di Giuseppe Tetto
Incredibile. A Milano il pane manda all'ospedale cinque persone
Brutta avventura all’ombra della “madunina”. Cinque persone sono rimaste intossicate dopo aver mangiato dei bretzel (tipico pane tedesco ndr) contenenti della soda caustica. Secondo la ricostruzione, ma sono in corso accertamenti, il pane contaminato sarebbe stato venduto in due punti vendita della panetteria Princi in via Speronari e via Ponte Vetero. Tre clienti che avevano acquistato e subito assaggiato il pane tedesco sono tornati alla panetteria di via Ponte Vetero lamentando bruciore alla bocca e alla gola. La polizia è intervenuta assieme al personale del 118, accompagnando al Fatebenefratelli due degli intossicati, una donna di 48 anni e il suo bambino di 3. Gli altri malcapitati sono un turista greco di 50 anni e suo figlio di 2, che sono andati da soli al Policlinico. Tutti presentano ustioni non gravi al cavo orale da sostanza analoga alla soda caustica. Immediati i controlli dei Nas e della Asl. "Gli utenti sono invitati a non consumare i bretzel acquistati nei punti vendita di Princi”, ha comunicato Susanna Cantoni, direttore dipartimento prevenzione medica della Asl di Milano. In base alla preparazione dei bretzel prima della cottura, il pane deve essere immerso per qualche secondo in una soluzione bollente di acqua e soda caustica (NaOH). Secondo le indagini si tratterebbe di imperizia: il supervisore che di solito controlla la filiera produttiva nella sede di via Ponte Vetero sarebbe stato assente. Il suo sostituto avrebbe male interpretato il procedimento, non accorgendosi che il recipiente conteneva soda caustica non diluita, bensì allo stato puro.  
autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...