Vegano e denutrito: bimbo operato a Milano, ospedale Vs genitori

11 luglio 2016 ore 9:29, Lucia Bigozzi
Prima il neonato in Toscana, poi la bambina a Genova, ora un bambino a Milano. Triste sequenza di fatti di cronaca che hanno tutti un filo conduttore: la dieta vegana. Nel capoluogo lombardo, la cronaca racconta la vicenda di un bambino di un anno che è stato ricoverato in ospedale per la presenza “nel sangue livelli di calcio ai limiti della sopravvivenza”, come hanno diagnosticato i sanitari. Ma ulteriori accertamenti hanno consentito di scoprire che il piccolo aveva anche un difetto al cuore: così è stato sottoposto a un intervento chirurgico all’ospedale Policlinico San Donato. E proprio all’ospedale milanese, il giudice ha affidato la patria potestà del bambino figlio di un indiano e di un’italiana. 

Vegano e denutrito: bimbo operato a Milano, ospedale Vs genitori
Secondo quanto riportato dal Corsera, il piccolo a un anno di età pesava come un bimbo di soli tre mesi ed è per questo che i nonni hanno deciso di portarlo in ospedale per vederci chiaro. Proprio i bassissimi livelli di calcio nel sangue, avrebbero insospettivo i medici che a loro volta, hanno informato il Tribunale per i minorenni mentre, per parte sua, la Procura ha chiesto d’ufficio il ricovero del piccolo. Ed è stato proprio dopo il ricovero che i medici hanno scoperto una “cardiopatia grave non corretta chirurgicamente”. Successivamente, è stato sottoposto a intervento chirurgico e le sue condizioni ora sono buone. Il fatto che ha sorpreso i sanitari è che quando sono stati informati i genitori, entrambi si sono raccomandati di non nutrire il figlio con latte e latticini. Il bambino è ancora ricoverato al San Donato e su disposizione dell’autorità giudiziaria, è stato affidato ai servizi sociali. 

autore / Lucia Bigozzi
Lucia Bigozzi
caricamento in corso...
caricamento in corso...