Pasqua e Pasquetta a Milano, cosa fare domenica 16 e lunedì 17 aprile

12 aprile 2017 ore 8:42, Micaela Del Monte
Anche se il meteo non sarà ottimo nei giorni di Pasqua e Pasquetta non è un buon motivo per fare qualcosa di diverso o approfittare di ciò che Milano offre. Il capoluogo lombardo non resterà infatti fermo a guardare e per il weekend lungo che va da sabato 15 a lunedì 17 ha riservato per i suoi cittadini tante belle iniziative. 

Pasqua e Pasquetta a Milano, cosa fare domenica 16 e lunedì 17 aprile
MUSEI
 
Per festeggiare l’arrivo della primavera e della Pasqua la GAM-Galleria d’Arte moderna di Milano ?organizza campus giornalieri per bambini da 6 a 11 anni all’insegna dell’arte e della creatività. In ?occasione delle vacanze pasqualii bambini avranno l’occasione di trascorrere insieme le giornate, dipingendo, giocando anche nel parco adiacente. I campus si terranno nelle giornate di ?giovedì 13 aprile e martedì 18 aprile, dalle  8.45 alle 17. Costo: 35 euro a bambino (scontata a 30 euro per fratelli/sorelle). Per informazioni e iscrizioni: 02/45487400.

Il Museo Archeologico di Milano organizza per i bambini da 7 a 11 anni tre campus giornalieri, dalle 8.30 alle 17. Giovedì 13 aprile: I colori della preistoria: i bambini dipingeranno con ocre, carboni e altri pigmenti naturali cervi, mammuth e bisonti come veri uomini preistorici. Venerdì 14 aprile: Rosso pompeiano: ispirandosi ai colori dell’antica Mediolanum, i bambini realizzeranno affreschi e mosaici e poi si cimenteranno nell’arte di costruire una torre romana con mattoncini. Martedì 18 aprile: Blu egizio: una giornata alla scoperta dei colori  nel mondo degli antichi Egizi. A esempio il blu, simbolo del divino e il verde del ciclo vitale. In laboratorio poi i partecipanti sperimenteranno l’uso dei colori. I campus hanno un costo di 25 euro al giorno ( l’attività viene garantita con un numero minimo di otto partecipanti a giornata). Pranzo al sacco e merende a carico dei partecipanti. Per informazioni e prenotazioni: 02/20404175 o segreteria@spazioaster.it.

Il Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia propone un lungo week-end con proposte per tutte le età, tra attività nei laboratori interattivi, visite alle collezioni e all’esposizione “Transformers art”. Le gigantesche sculture robotiche realizzate con rottami di auto dall’artista Danilo Baletic ispirano l’attività Transfomers fai da te (15-16 aprile) in cui adulti e bambini possono dare nuova vita a un vecchio oggetto realizzando una creatura capace di muoversi. Tutti i giorni i bambini da 3 a 6 anni avranno attività loro dedicate nell’i.lab Area dei piccoli o nell’i.lab Bolle di sapone. In più nei weekend 15-16 e 29-30 aprile-1 maggio, con Marinai per un giorno (3-5 anni), potranno vestire i panni dell’equipaggio di un’antica caravella e vivere le incredibili avventure dei grandi navigatori. In quei giorni potranno anche partecipare alle nuove visite guidate tra treni, navi, brigantini, velieri e transatlantici, aerei e razzi spaziali per andare alla scoperta delle collezioni di Museo. Da lunedì 11 aprile a lunedì 1 maggio sarà visitabile la mostra I colori del Bosone di Higgs, realizzata con le installazioni basate sulla collezione artistica del CERN insieme alle composizioni realizzate dagli studenti di diversi licei milanesi. Da giovedì 20 aprile e fino al 20 giugno aprirà al pubblico la mostra fotografica internazionale Space Girls Space Women dedicata alle donne nel settore spaziale ritratte da sole fotografe. Infine, nei giorni 13, 14 e 18 aprile, i bambini da 6 a 10 anni potranno partecipare ai campus giornalieri trascorrendo “Una giornata alMuseo” tra visite animate e attività nei laboratori interattivi.

Il Museo di Storia Naturale di Milano presenta tre giorni ricchi di attività per tutti i gusti,  dalle 8.30 alle 17. I campus giornalieri sono rivolti a bambini dai 6 agli 11 anni, e hanno un costo di 40 euro per sogno giorno (o 35 euro per iscrizioni multiple di più giorni o più bambini). Pranzo e merende al sacco a carico delle famiglie. Giovedì 13 aprile: Magici per Natura (scienza e magia nel mondo naturale): visite-gioco nelle sale del museo, laboratori e gare per scoprire gli aspetti apparentemente magici e misteriosi del mondo naturale, da gufi, rospi e pipistrelli a erbe, spezie e minerali. Venerdì 14 aprile; Straordinari per natura (i record degli animali): una giornata all’insegna dei record per scoprire le strategie di comunicazione e sopravvivenza messe in atto dalla natura. Martedì 18 aprile – Mostruosi per natura (dai dinosauri ai ragni: brutti e “cattivi” di ieri e di oggi): visita al museo per andare alla scoperta delle creature più strane, curiose e spaventose del passato e del presente. Prenotazione obbligatoria a campus.adiemme@gmail.com. Per informazioni contattare il numero 02/88463337 (tutti i giorni ore 13.30-17).

Tre giornate all’insegna della pittura e del colore al Museo del Novecento di Milano, dalle 9 alle 17. Per tutti i bambini dai 6 agli 11 anni, il museo organizza visite guidate delle opere in museo e laboratori per imparare a conoscere e usare il colore e il segno, attraverso i linguaggi base dell’arte contemporanea. Giovedì 13 aprile: Con il segno: in museo i partecipanti osserveranno diverse opere per scoprire la trasformazione che il segno ha fatto nell’arte del 900. Poi in laboratorio verranno sperimentate le diverse tecniche per imparare a utilizzare il segno in modo astratto. Venerdì 14 aprile – Con il colore: attraverso la visione di alcune opere in museo, i bambini impareranno a conoscere i segreti della pittura astratta e informale. In laboratorio i partecipanti parleranno di colori primari, tonalità e contrasti cromatici e li sperimenteranno in grandi opere individuali e collettive. Martedì 18 aprile – Con il segno. Costo: 30 euro al giorno. Per informazioni e prenotazioni: 02/6597728.

Il giorno di Pasquetta, lunedì dell’angelo, apertura straordinaria dell’area protetta “Bosco Wwf di Vanzago”. Sarà possibile effettuare escursioni guidate dalla durata di circa 2 ore, la prima alle ore 10,30 l’ultima alle ore 16. Guide naturalistiche del Wwf accompagneranno i visitatori lungo i sentieri della riserva naturale, meta per una gita “fuori porta” in pieno “risveglio” primaverile. Vegetazione in inizio fioritura, le femmine di capriolo pronte a partorire, cince, codirossi, fringuelli, picchi, gheppi, folaghe, nitticore e tante altre specie in attività a costruire i propri nidi dove deporre al più presto le uova. Su come arrivare in via delle Tre Campane, 21 a Vanzago:: www.boscowwfdivanzago.it E’ possibile consumare il proprio pranzo al sacco nell’apposito spazio riservato. Partenza alle ore 10.30 – 11.30 – 15 – 16 da via delle Tre Campane, 21 a Vanzago. Alle ore 15 conferenza su “Il richiamo del lupo - Iniziativa dedicata al lupo, specie a rischio bracconaggio"  a cura di Magda Zanzottera. Per prenotare la passeggiata inviare e-mail: boscovanzago@wwf.it. (La prenotazione non è obbligatoria, basta arrivare 15 minuti prima dell’orario di partenza previsto). Il costo dei biglietti d’ingresso: da 4 a 10 euro. Come arrivare: www.boscowfdivanzago.it. 

Sabato 15 aprile "Caccia alle uova" al Museo di Storia Natura di Milano. Sarà possibile seguire i divertenti indizi lasciati dal Coniglio Pasquale e scoprire quanti tipi di uova esistono in natura: dure, morbide, bianche, a colori, minuscole e giganti. Appuntamento alle 11.30. Alle 15 in programma in scena l'evento "Uova da museo", una visita interattiva permetterà di osservare le numerosissime uova di mollusco, le tondissime uova di tartaruga, le gigantesche uova di struzzo e tante curiosità sulle uova e i loro misteri.   Prenotazioni all'indirizzo desk.adiemme@gmail.com. Tutte le informazioni su www.assodidatticamuseale.it. 

ALTRE IDEE E MERCATINI
Il 16 aprile a Milano a Brera i mercatini di antiquariato.

Il 13, 14 e 18 aprile, dalle 8 alle 17.30, tre giornate all’insegna di laboratori, giochi, mestieri del passato e caccia all’uovo per bambini e ragazzi da 5 a 14 anni, nei giardini del Mulino di Chiaravalle. Organizzati dalla cooperativa sociale Koinè, i laboratori permetteranno ai bambini di sperimentare giochi come il tiro alla fune, la corsa coi sacchi, e partecipare a laboratori di falegnameria e panificazione, e laboratori creativi utilizzando materiali naturali. I bambini e i ragazzi, guidati dagli educatori, potranno anche partecipare ad alcune attività del monastero. Il costo è di 33 al giorno a persona o di 92 per tutte e tre le giornate, comprensivo di pranzo preparato dalla cooperativa Nocetum con prodotti locali (prenotazioni entro il 7 aprile a infopoint@monasterochiaravalle.it). A Pasquetta invece, dalle 10 alle 12, va in scena l’ottava edizione della ‘Grande caccia all’uovo’ all’interno del giardino del Mulino. I bambini e ragazzi dovranno scovare le uova deposte dalle galline per il giardino, per poi decorarle con tecniche artistiche. Il costo per questa giornata è di 10 euro a bambino (iscrizioni il giorno stesso in loco).

Il 17 aprile presso Abbazia di Morimondo dalle ore 14.30, laboratorio di miniatura medievale: L’erbario medievale.

Aperto per Pasqua anche l’Acquario civico di Milano, il terzo acquario più antico d’Europa, costruito nel 1905. Perché non approfittare della Pasqua per conoscere gli animali marini?

Giornata al parco. Se fosse una bella giornata, potreste approfittarne per trascorrere una giornata di relax nei parchi della città, come Parco Sempione, i giardini di Villa Reale o i Giardini di Porta Venezia. Organizzate un bel pic-nic, e magari per Pasqua avrete più quiete di quella che si respirerà per Pasquetta.

Navigli in bici. Una bella attività da fare a Pasqua è anche un bel giro in bici in una delle zone più suggestive di Milano: i Navigli. Il Naviglio Piccolo è interamente percorribile in bicicletta, mentre nei dintorni del Naviglio Grande potete raggiungere il vicolo dei lavandai, dove potete ammirare un antico e grande lavatoio usato dalle donne milanesi fino agli anni ’50.
caricamento in corso...
caricamento in corso...