Centinaio (LN) "Su Emmanuel il peggio della politica. Ormai è degrado, no migranti in aree ex Expo"

12 luglio 2016 ore 13:45, Andrea Barcariol
Dall'omicidio Emmanuel al degrado di Milano, dal neo sindaco Sala a Matteo Salvini, il senatore Gianmarco Centinaio, capogruppo della Lega a Palazzo Madama affronta con IntelligoNews i temi caldi della cronaca e della politica. 

Ieri Matteo Salvini ha filmato i migranti che bivaccano davanti alla stazione. Come si ferma il degrado della città?

«La situazione è destinata a peggiorare. Oggi come oggi ci troviamo con sempre più persone che non si sa da dove arrivino e non vengono identificate. Molte non sappiamo chi siano e dove vogliano andare. Bisogna identificarli e chi ha realmente diritto ad avere lo status di rifugiato politico è giusto che venga aiutato. Per chi invece non scappa dalla guerra ma cerca un posto di lavoro sappiamo benissimo che purtroppo qui non c’è, di conseguenza va rimandato da dove è arrivato».

Cosa chiedete al neo sindaco Sala?

«Sala a Milano ha vinto le elezioni grazie al fatto che Renzi lo ha aiutato a fare la campagna elettorale. Ora si faccia dire dal suo Presidente del Consiglio cosa deve fare ma la risposta non può essere: “Riempiamo le aree ex Expo di migranti”, altrimenti dovrebbe dare le dimissioni immediatamente».

Centinaio (LN) 'Su Emmanuel il peggio della politica. Ormai è degrado, no migranti in aree ex Expo'
Omicidio Emmanuel, Mancini dovrà rispondere di omicidio preterintenzionale con l'aggravante dell'odio razziale. Che idea si è fatto della vicenda?

«Tanto rumore da parte della politica per trovare il razzista cattivo e, tra le varie cose, anche assassino. L’atto di razzismo c’è stato ed è da punire perché non si possono insultare le persone per il colore della pelle. Questo è sotto gli occhi di tutti, dobbiamo però realmente vedere come sono andate le cose. La magistratura provvederà a decidere e a far chiarezza sull’iter di questo omicidio. Ancora una volta però la politica ha dimostrato di cavalcare determinate situazioni che alla fine ti si rivoltano contro. Ricordo che al funerale di Emmanuel c’erano tutte le più alte cariche dello Stato che non ho mai visto ai funerali di altri cittadini italiani uccisi per mano dell’Isis o in casi simili».

Il Giornale parla di Matteo Salvini in difficoltà e mai “politicamente così debole”. Cosa replica? 

«Chi ha consigliato al giornalista di scrivere quella cosa penso che sia stato sotto un sole cocente e gli consiglio di andare in vacanza il più presto possibile. Non ho mai visto Salvini così forte come in questo momento, abbiamo aumentato il numero di Comuni gestiti dalla Lega o da alleanze di centrodestra, c’è una Lega più forte che mai e una classe dirigente nuova che sta lavorando per un progetto. Chi vuole colpire il segretario poteva aspettare un altro periodo».


caricamento in corso...
caricamento in corso...