Maltempo a Milano e dintorni, nubifragi e Seveso esondato. Aggiornamenti

12 maggio 2017 ore 9:53, intelligo
Maltempo a Milano con temporali e peggioramenti dalla notte. Maggiormente colpita la zona di Seveso nella zona Nord della città meneghina. Le piogge si sono fatte via via più intense e hanno prodotto importanti esondazioni attivando i Vigili del fuoco. Al momento si registrano numerose chiamate di intervento per allagamenti. A rischio anche la situazione delle strutture, con alcuni edifici pericolanti, cantine "inzuppate", balconi e tetti pericolanti. Su Atm si possono leggere le informazioni che man mano il servizio sta divulgando ai cittadini: dalla comunicazione che "Piazza Egeo: devia da via Litta Modigniani a via Vincenzo da Seregno (allagamento sottopasso F.S di Comasina)". E ancora: "Comasina: devia da via Vincenzo da Seregno a via Merloni (allagamento sottopasso F.S di Comasina)".
Maltempo a Milano e dintorni, nubifragi e Seveso esondato. Aggiornamenti
Oppure: "Gabbro: devia da via Vincenzo da Seregno a via Merloni (allagamento sottopasso Comasina)". Danni si registrano a viale Suzzani dove è intervenuta la polizia locale. Disagi anche in Brianza dove il Lambro nel tratto cittadino di Monza ha superato i livelli di guardia e le prime barriere. Il fiume Seveso è esondato nella zona Nord del capoluogo lombardo ieri alle 23.30.
I tecnici di Mm e dell’Amsa intanto in città stanno effettuando le verifiche necessarie, partendo dai tombini a rischio allagamenti. Sotto controllo anche i ponteggi e gli alberi.

Lombardia - Sul resto della Lombardia, la Regione ha chiesto ai singoli comuni di attivare azioni di monitoraggio contro questi rischi: colate di detrito o di fango, fenomeni di erosione e cadute massi, locali innalzamenti dei livelli idrici, con effetti localizzati legati a instabilità di versante.
Traffico - Disagi, code, allagamenti: è questa in sintesi la situazione su strade e autostrade. Chiusi a via Stephenson, Astesani e Sant'Elia i sottopassi con deviazioni alla circolazione, con rallentamenti per chi stamani si reca a lavoro. stati per allagamenti di. L'allerta rimane alta per grandinate, fulmini e forti raffiche di vento. 
Protezione Civile - Ieri l'allarme lanciato tempestivamente, con monitoraggio della situazione meteo per temporali forti annunciati e rischio idraulico. A rischio il livello di innalzamento dei due fiumi cittadini, continuano ad essere sotto controllo infatti il Seveso e il Lambro anche se fino a ieri Palazzo Marino sull'avvio della procedura monitoraggio dei due fiumi non aveva informato come sua consuetudine. 

#maltempo #milano #esodanzione
autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...