Materazzi, rigore alla Juve al 95'? "Situazione stucchevole" e su Buffon...

13 marzo 2017 ore 15:42, Micaela Del Monte
Marco Materazzi, non più tecnico del Chennaiyin, da ex interista parla del rigore dubbio dato alla Juventus nel match di venerdì sera contro il Milan. "È una situazione stucchevole - ha dichiarato Maretazzi a Radio Anch'io lo Sport - le decisioni arbitrali vengono prese solo in una direzione e uno si stanca anche di parlarne. Non è mai bello perdere al 95’, non è mai piacevole soprattutto se perdi con un rigore che è difficile da digerire" ha detto l'ex difensore dell'Inter.

Materazzi, rigore alla Juve al 95'? 'Situazione stucchevole' e su Buffon...
L’ex interista ha parlato anche delle parole di Buffon: “Certe parole andavano estrapolate dal contesto. E’ una persona intelligente e voglio credere che non possa aver detto certe cose in maniera diretta. Mi auguro certe polemiche finiscano ma una tregua tra Juventus e Inter la vedo difficile. E’ qualcosa che può starci, almeno fin quando resta sul terreno di gioco“.

L’ex difensore nerazzurro ha parlato anche della vittoria dell’Inter sull’Atalanta: “Mi sono divertito molto e l’Inter ha dimostrato di essere una grande squadra, ha superato una diretta rivale per l’Europa. Adesso i nerazzurri devono vincere con il Napoli per ambire a piazze che gli competono e poi proseguire su questa onda di risultati e di gioco. Manca qualcosa a livello di personalità e c’è bisogno di qualche terzino, ma c’è la base. Giocare a San Siro non è semplice, adesso anche Kondogbia sta dimostrando il proprio valore, è stata imboccata la via giusta. Pioli? Quando uno dimostra come il mister di saper far bene penso meriti una chance, poi sarà il tempo a dirci se è forte e bravo e può vincere. E’ un grande professionista ed ha fatto un ottimo lavoro. Ha fatto vedere di tenere alla squadra e di essere un grande professionista. Mourinho? Mi auguro da interista che torni”.

Infine piccola parentesi dedicata alla Nazionale Italiana: “Ci sono giovani bravi e soprattutto c’è la voglia di farli giocare. Questo mi fa ben sperare per il futuro azzurro. Mio erede? Mi piace Romagnoli“.
caricamento in corso...
caricamento in corso...