L'Expo Gate di Piazza Castello prende forma e le polemiche aumentano

14 marzo 2014 ore 12:53, Vanessa Dal Cero
L'Expo Gate di Piazza Castello prende forma e le polemiche aumentano
Mobilità dolce e sostenibile: è questa la nuova frontiera dello spostamento in città, per la Milano futura targata EXPO 2015.
Tra i vari progetti già operativi, spicca la nuova isola pedonale di 15 mila metri quadrati che avrà il suo fulcro nella centralissima Piazza Castello: grazie al blocco totale delle auto e alla creazione dell’Expo Gate - infopoint e luogo di eventi - Milano avrà la sua prima, grande, porta sul Mondo. L’inaugurazione è prevista il prossimo mese di maggio, esattamente un anno prima dell’Esposizione Universale del 2015. L’idea è anche quella di incentivare fin da subito soluzioni ecocompatibili di mobilità, per riscoprire il piacere di vivere la città anche a piedi o in bicicletta, senza traffico e rumori. Così dall'Arco della Pace fino a Piazza San Babila - passando per il verde del Sempione, l’eleganza di via Dante e la maestosità del Duomo - sarà tutto un lungo percorso pedonale e ciclabile: una grande oasi di relax cittadino al riparo dallo stress e smog quotidiano. Va da sé che alcuni cittadini e commercianti abbiano già espresso le loro perplessità. Bloccare le auto può infatti significare un aumento del traffico nelle vie limitrofe, a danno dei parcheggi per i residenti, nonché un calo di afflusso di clienti per i negozi. Di certo, per ora, è l’estetica della piazza a soffrirne di più: le “piramidi” portanti dell’Expo Gate, in corso di realizzazione, non sono affatto trasparenti e ostruiscono la visuale del Castello Sforzesco. Ma il Comune è sicuro sarà un successo e il calendario è già fitto di eventi. Il primo appuntamento è per il 5 maggio fino all'8 di giugno con mercatini, dall’alimentare all'artigianato, e con varie iniziative di "Passeggiamo al Castello". Poi, dal 10 giugno al 10 settembre, sarà la volta della nuova edizione di "Estate al Castello", con spettacoli di teatro, giochi, cinema e poi ancora sport, musica e danza. La lunga primavera estate della Milano pedonale sta per iniziare: la speranza è che possa davvero migliorare la qualità della vita dei cittadini anche oltre EXPO 2015.
caricamento in corso...
caricamento in corso...