Expo, scandalo senza fine: arrestato l'ex commissario Acerbo

14 ottobre 2014 ore 10:38, intelligo
Antonio Acerbo, che nei giorni scorsi si era dimesso da sub-commissario Expo e da responsabile del Padiglione Italia, è stato messo agli arresti domiciliari dal giudice Fabio Antezza per le ipotesi di reato di corruzione e turbativa d’asta nell’appalto per le Vie d’Acqua.    

Expo, scandalo senza fine: arrestato l'ex commissario Acerbo

  Il giudice ha accolto gli arresti domiciliari chiesti dai pm Claudio Gittardi e Antonio d’Alessio anche per l’imprenditore Domenico Maltauro (cugino di Enrico), e per Andrea Castellotti, manager commerciale della ditta di impiantistica Tagliabue, e oggi impegnato in Padiglione Italia dove era arrivato con Acerbo. Il giudice ha invece respinto la richiesta di arresto per Enrico Maltauro, che nei giorni scorsi era stato da poco scarcerato. Secondo l’accusa, la contropartita sarebbero state consulenze per il figlio di Acerbo, che per questo è indagato per riciclaggio.
autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...