Domenica 16 novembre, cosa fare a Milano? Gli eventi

15 novembre 2014 ore 8:00, Andrea De Angelis
Temperature in perfetta media stagionale in questa terza domenica di novembre, ma attenzione a non dimenticare l'ombrello: al mattino e in serata dovrebbero esserci dei rovesci, seppur di modesta entità. Le massime non supereranno i 14 gradi, minime intorno ai dieci.  

Domenica 16 novembre, cosa fare a Milano? Gli eventi


Iniziamo con un'iniziativa particolare quale è il "Tavolo dell'affido", coordinata dal Comune di Milano. Si conclude oggi con due appuntamenti una settimana di eventi volti a far conoscere l’affido familiare è un’esperienza particolare che prevede l’accoglienza temporanea in famiglia di bambini e ragazzi che si trovano in situazioni di instabilità familiare. I potenziali affidatari sono seguiti dai Servizi sociali del Comune di riferimento con un percorso di preparazione all’incontro col bambino; l’esperienza può durare mesi o anni, a seconda delle esigenze del minore, con un contributo economico da parte del Comune. Oggi la fiaba “Un punto e una linea” sarà raccontata al Trillino Selvaggio, in via Tolstoi 14, dalle 10:30 alle 12:00, mentre alle 11:00 alla Libreria Tondo Mondo di Via San Calogero 27 va in scena la fiaba animata “Due famiglie per Flip”, con piccolo laboratorio per raccontare l’affido a bambini dai 4 agli 8 anni.

Lasciamo il mondo dei più piccoli (ma ci torneremo tra un attimo) per tuffarci invece in una delle passioni degli adulti quale può essere quella di gustare un bicchiere di buon whisky. Senza mai esagerare, ovviamente. Festival del Whisky a Milano 15-16 novembre 2014 | Biglietti e Informazioni Eventi a Milano Per la nona edizione del Milano Whisky Festival si è pensato in grande, dando vita al Milano Whisky Festival & Fine Rum: la manifestazione milanese destinata al Single Malt amplia infatti i propri orizzonti e apre le porte dell'Hotel Marriott al Rum. In un'unica sede si celebra il gemellaggio tra questi due mondi che racchiudono tradizioni e lavorazioni antiche. Accanto alla tradizionale sala dedicata al Single Malt, quest'anno i visitatori potranno soffermarsi in uno spazio esclusivo che ospiterà una selezione di Rum di qualità, con 10 grandi distillerie e selezionatori provenienti da tutto il mondo. Appassionati, curiosi ed estimatori provenienti da tutta Europa potranno degustare i whisky provenienti non solo da tutte le distillerie scozzesi, ma anche da Giappone, Taiwan, Italia e Stati Uniti, per un totale di oltre 2000 etichette. Come da tradizione ci saranno masterclass, accostamenti food e degustazioni libere. L'appuntamento è all'Hotel Marriott in via Washington 66, con ingresso dalle ore 13:00 alle 21:00. Il costo del biglietto, pari a 10 euro, include bicchiere da degustazione, porta bicchiere, guida whisky 2014 by Milano Whisky Festival e 2 gettoni per degustazioni.

Tuffiamoci adesso nel mondo dell'arte con un paio di appuntamenti davvero importanti.

Per chi non si fosse ancora recato, da non perdere Palazzo Reale la mostra “Marc Chagall. Una retrospettiva 1908-1985?, dedicata al pittore bielorusso naturalizzato francese, uno dei più conosciuti e apprezzati dello scorso secolo. Si tratta della più importante mostra su Chagall realizzata in Italia negli ultimi 50 anni: sono infatti oltre duecento le opere provenienti da importati musei internazionali – dal MoMa di New York al Museo nazionale russo di San Pietroburgo – e da decine collezioni pubbliche e private di tutto il mondo. La mostra fa parte di Milano Cuore d’Europa, una rassegna culturale dedicata al prezioso ruolo della città italiana nella costruzione dell’identità europea. L’orario di apertura è dalle 09:30 alle 19:30. Il costo del biglietto intero è di 11 euro, numerose le riduzioni, comprese quelle per le famiglie.

La città metropolitana è  invece in mostra alla Fondazione Stelline. Un percorso multidisciplinare traccia l’identità di quella che sarà un nuovo soggetto amministrativo, economico e politico. L’Associazione Amici delle Stelline che ha progettato e prodotto l’appuntamento espositivo offre al visitatore l’occasione di cogliere, grazie anche alla partecipazione dei molti fotografi coinvolti, i caratteri e le specificità di un territorio che ospita oltre tre milioni di abitanti. Appuntamento in Corso Magenta 61, con ingresso gratuito a partire dalle ore 10:00 fino alle 19:00.

Torniamo nel mondo dei più piccoli. Dalla penna di Altan, nel maggio del 1975, nasceva la Pimpa, il cagnolino tanto amato dai bambini italiani, e con essa tutto il suo magico mondo, fatto di animali e cose animate. Ciascun bambino può identificarsi con la Pimpa e partecipare dei suoi sogni, delle sue fantasie e delle sue avventure. La Casetta della Pimpa è di due metri per due ed è interamente rivestita di gommapiuma foderata di stoffa. Può girare completamente su se stessa e aprirsi, trasformandosi in un allegro scenario giocoso. Voci e canzoncine interagiscono con l’intreccio delle storie, garantendo, così, un ritmo avvincente e sorprendente. Le voci, per i personaggi della Pimpa e di Armando, sono quelle dei doppiatori del celebre cartone animato della Pimpa, conosciuto e apprezzato da tanti bambini in Italia. La Pimpa si affaccia alla finestra e invita tutti coloro che la ascoltano e la amano a giocare con lei, ad appassionarsi alla vita e alle sue imprevedibili sorprese. Appuntamento dunque al Teatro Sala Fontana in via G. A. Boltraffio, 21 con "La casetta della Pimpa" alle ore 16:00.

Concludiamo con Anna Marchesini che torna su un palco di teatro, a Milano. Lo fa con una forza di volontà e uno spirito non comuni, nonostante la malattia che l’ha colpita sei anni fa e che le aveva reso difficilissimo parlare e muoversi. L’ex mattatrice del trio con Tullio Solenghi e Massimo Lopez torna con un reading, con l’accompagnamento dal vivo del trio ‘Aire de Mar’, Cirino e Marilda non si può fare. Protagonista è il solitario professor Cirino Pascarella: “un’incantevole figura”, come racconta la stessa Marchesini, “candidata a essere completamente travolta da quella turbolenza di emozioni da cui ha sempre procurato di tenersi distante”. A complicargli la vita prova la signora Olimpia, tenutaria della Pensione Smeraldo, dove il professore vive, decisa a fargli sposare la figlia Marilda, ormai quasi quarantenne. Appuntamento al “Piccolo” con biglietti a partire da 15 euro. 

caricamento in corso...
caricamento in corso...