Milano, blitz nel boschetto della droga a Rogoredo. Ma i 5Stelle si arrabbiano

15 novembre 2016 ore 16:49, Andrea De Angelis
Cento uomini impiegati per bonificare la zona vicina a una delle stazioni più importanti di Milano. Una vera e propria operazione contro lo spaccio di droga, con tanto di ruspe messe in azione. Ma c'è chi, proprio su quest'ultimo punto, si indigna per quanto successo a Rogoredo. 

Andiamo con ordine. Poco dopo le 8 di questa mattina un intervento congiunto di oltre cento uomini della polizia locale e carabinieri è iniziato per bonificare quello che Il Fatto Quotidiano definisce come il "fortino dello spaccio". Ci troviamo a due passi dalla stazione ferroviaria di Rogoredo, vicina anche alla tangenziale lombarda. L’area è costantemente sorvolata da un elicottero, militari e polizia locale che hanno circondato la zona. Finito l’intervento di polizia giudiziaria, per trovare tracce di spaccio e o clandestini, le ruspe del Comune raderanno al suolo eventuali baracche abusive e bonificheranno l’area verde da rifiuti e sterpaglie.

Milano, blitz nel boschetto della droga a Rogoredo. Ma i 5Stelle si arrabbiano
Ed è qui che entra in gioco il Movimento 5 Stelle. "Ci sembra una soluzione troppo invasiva per il territorio, alcuni presenti alle operazioni ci hanno parlato di 'devastazione del boschetto': era proprio necessario abbattere gli alberi per ripulire la zona? E poi, ancora una volta, non possiamo che mettere in evidenza la mancata condivisione e consultazione sia del Consiglio Comunale che della Commissione preposta prima di prendere questa decisione". A dirlo, come riportato da Askanews, Simone Sollazzo, portavoce M5S al Comune di Milano e membro della commissione Sicurezza"Ci auguriamo di essere coinvolti almeno per la discussione e definizione di un progetto di riqualificazione dell'area", ha aggiunto.

Nel boschetto dello spaccio la scorsa settimana sei persone tra i 22 e i 50 anni sono state arrestate e diverse dosi di cocaina e hashish sono state sequestrate. 


caricamento in corso...
caricamento in corso...