Milano sotto attacco vandalo. E' la barbarie

17 febbraio 2014 ore 15:41, intelligo
di Micaela Del Monte.
Milano sotto attacco vandalo. E' la barbarie
Si moltiplicano gli attacchi ai distributori di biglietti per la metro a Milano.
Sono state infatti prese di mira circa 20 "biglietterie" nell'ultimo mese, quasi una al giorno in un area variabile che comprende sia le stazioni del centro città che le fermate periferiche. Ormai le emettitrici di biglietti sono perennemente guaste, disconnesse e fuori servizio. E i disagi ovviamente non mancano. I vigilantes dell’azienda di trasporti segnalano agli uffici di Foro Buonaparte "un sensibile incremento di atti vandalici e tentativi di furto"; e alla fine l’Atm è costretta a calcolare i danni: tra gennaio e febbraio sono stati spesi oltre 2.500 euro per ripristinare le macchinette aggredite da sabotatori organizzati, balordi e saccheggiatori disperati. Una parte delle azioni, almeno quelle del 20 gennaio scorso, tradisce una matrice di "rivendicazione sociale" e ha una paternità riconosciuta (l’area dei centri sociali e dei collettivi studenteschi): sono stati i movimenti "Nuntepago" e "Ats" (Atm ticket sharing) a mette fuori uso i tornelli del metrò e le emettitrici automatiche dei ticket. Dopo questi episodi la dirigenza dell'Atm ha potenziato il sistema di allarme nei mezzanini e collegato i software delle Dab alla centrale operativa di via Monte Rosa. Il nuovo protocollo di sicurezza consente alla sala comandi di ricevere in tempo reale gli allarmi dai mezzanini e girare le segnalazioni alle forze di polizia e agli agenti di stazione.  
autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...