Tata Francesca dona consigli alle mamme milanesi

17 maggio 2014 ore 9:00, Vanessa Dal Cero
Tata Francesca dona consigli alle mamme milanesi
È facile fare la mamma? Può esserlo, se sai come si fa. È questo il messaggio lanciato da Francesca Valla, famosa tata della tv, e condiviso ieri a Milano con mamme e bambini nell’eco spazio del "Mondo delle Pulcette", alla presentazione del suo ultimo libro ("È facile fare la mamma... se sai come si fa" Mondadori Electa).
Tutto nasce dall’esperienza di mamma e maestra, nonché dalla scoperta di “regole del cuore”, fulcro di un autentico progetto educativo: ascoltare, prevenire, incoraggiare, dare l’esempio e gratificare. Ecco qualche utile spunto di riflessione. Come si impara a fare la mamma? Prima di tutto non bisogna mai dimenticarsi della propria "dimensione bambina"; occorre ricordare sempre le proprie esperienze personali e mettersi così nei panni dei propri figli, non solo quando sono piccoli ma anche quando diventano È meglio poi essere autorevoli, non disdegnando nel caso anche l’esercizio dell’autorità, oppure essere più permissivi? L’equilibrio è la dote più importante, per sapere unire la giusta dose di dolcezza e di fermezza. Mamme, fate ciò di cui siete pronte senza mirare assolutamente alla perfezione, ma date comunque qualche regola per vivere bene insieme in famiglia! L'educazione non dovrebbe improntarsi alla metodologia del premio o della punizione; questa diventa infatti pericolosa se sistematica e duratura, con effetti negativi soprattutto nella fase di adolescenza dei figli. Piuttosto occorre aiutare i bambini a sentire l'aspetto gratificante del proprio comportamento; i genitori, in fondo, sono gli allenatori emozionali dei propri figli. E con i capricci dei più piccoli che fare? Se cadono perché non sanno camminare, se piangono perché ancora non sanno parlare, fanno i capricci perché vogliono dirci qualcosa: non è davvero il caso di problematizzare, in questi frangenti, ciò che appare fisiologico. Non lasciateli - come si suol dire - nel loro brodo finché non si calmano, piuttosto abbracciateli e poi proponetegli un'alternativa interessante distogliendo la loro attenzione dal motivo del capriccio. E la pappa? Il momento del cibo può essere un'occasione importante per nutrire anche la relazione. E se avete più figli? Fate le differenze ma non le preferenze: ogni figlio è diverso ed avrà bisogno di cura e comunicazione personale. Come si impara allora a fare la mamma? È semplice, facendolo!
caricamento in corso...
caricamento in corso...