Coppia dell’acido: le rivelazioni del presunto complice

17 marzo 2015, intelligo
Coppia dell’acido: le rivelazioni del presunto complice
A Milano Andrea Magnani racconta in aula la sua verità sulla cosiddetta "coppia dell’acido" che dovrà rispondere di aggressione nei confronti di Pietro Barbini . 

Secondo quanto dichiarato davanti ai giudici da Magnani, il “regista” dell’aggressione a Barbini sarebbe stato Alexander Boettcher fidanzato della studentessa bocconiana Martina Levato. 

Nel corso dell’udienza a porte chiuse, Magnani avrebbe raccontato anche che la coppia avrebbe avuto una serie di altri obiettivi. Il presunto complice – secondo quanto riportato dall’AdnKronos -  si è difeso dall’accusa di essere protagonista delle aggressioni con l'acido che si sono verificate a Milano, ma contro di lui sarebbero state mostrate le foto, scattate a fine gennaio dalla polizia, in cui le sue mani risulterebbero “corrose” dall’acido usato contro Barbini, ex fidanzato di Martina. 

Per il pm Marcello Musso sarebbe un’altra prova a carico di Magnani: la dimostrazione di come l’amico di Boettcher abbia in qualche modo maneggiato l’acido usato per aggredire Barbini.

LuBi

autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...