Calciomercato Donnarumma, addio Milan: alla Juve nel 2018

17 novembre 2016 ore 17:26, Andrea De Angelis
Donnarumma, addio. Non è una notizia ufficiale, ma appare improbabile che il Milan possa trattenere il suo gioiellino. Per i 18 anni, infatti, la torta potrebbe arrivare direttamente da Torino. Un contratto milionario, probabilmente record per un neo diciottenne. E soprattutto una promessa: essere l'erede di Buffon, in azzurro come in bianconero. 

Il 25 febbraio del 1999 nasceva Gianluigi. Anche nel nome l'eredità del portiere che ha scritto la storia dell'Italia negli ultimi lustri. Impossibile per lui festeggiare i diciotto anni nella sua Castellammare di Stabia. Paese campano che dista una ventina di chilometri da Pomigliano d'Arco, dove 25 anni prima di lui è nato Vincenzo Montella. L'allenatore che lo ha reso grande definitivamente, nonostante i soli 17 anni di età. A lanciarlo, come noto, fu Mihajlovic, nonostante la poca convinzione di Berlusconi, come ha dichiarato l'allenatore serbo qualche giorno fa. 

Calciomercato Donnarumma, addio Milan: alla Juve nel 2018
Adesso tutti vogliono Gigio, non solo in Italia. Mezza Europa ha puntato gli occhi sul portiere che sembra essere un predestinato, quasi a confermare la tesi che di gente così, almeno in Italia, ne nasce uno, massimo due ogni generazione. Zoff, Buffon e ora Donnarumma. Ma guai ad esagerare con i toni, perché si rischierebbe di fare più male che bene al gioiellino di casa Milan. 
La Juventus, ormai è noto, ha messo gli occhi su di lui. Per prenderlo Agnelli sarebbe pronto a mettere sul piatto una cifra mostruosa, pari a 50 milioni di euro. Tantissimo per un estremo difensore, ma molto meno di quanto è stato pagato Higuain. Si sa, i goal bisogna farli, ma anche evitarli e Donnarumma in questo sembra essere una garanzia. Si chiude già a gennaio? Impossibile. L'affare potrebbe concretizzarsi in primavera, quando sarà più chiaro il mercato in uscita della società torinese. Quante possibilità ha il Milan di trattenerlo? Poche, anche se qualcuno scommette su un acquisto un po' particolare: si compra a fine campionato, ma si terrà ancora un anno in quel di Milano. Poi, appena diciannovenne, potrebbe andare a Torino per prendere il posto di Buffon che con ogni probabilità appenderà gli scarpini al chiodo dopo i Mondiali in Russia. Fantacalcio? Sarà il tempo a dirlo, di certo c'è da battere la concorrenza di altre big europee e, dettaglio da non sottovalutare, il Milan "asiatico" potrebbe decidere di ripartire proprio da lui per tornare grande...
caricamento in corso...
caricamento in corso...