Milano si modernizza: vai con l'asfalto, via i masselli

18 luglio 2013 ore 11:20, intelligo
Milano si modernizza: vai con l'asfalto, via i masselli
Via i masselli (quelli che a Roma chiamano sanpietrini) da alcune delle più importanti zone di Milano. Il restyling del capoluogo lombardo (con asfalto rosso a sostituzione dei masselli) partirà da Piazzale Baracca. La piazza, infatti, sarà il primo passo di un lungo percorso di rifacimento delle strade che il Comune ha avviato.
Le pietre, dunque, verrano tolte ovunque sia possibile e verranno sostituite dall'asfalto. Verranno lasciati i masselli esclusivamente dove impone la Soprintendenza per ragioni storiche o artistiche. L'assessore ai lavori pubblici, Carmela Rozza, proprio in questo periodo sta lavorando ad un piano (da presentare poi alla Soprintendenza), nel quale ha indicato la road map da seguire e l'elenco delle strade da pavimentare il prima possibile. Prospettiva che ha ricevuto anche il placet dell'Atm (l'azienda del trasporto pubblico milanese) che avrebbe già pronto un elenco di vie e di piazze dalle quali far sparire i masselli. «L'intenzione - ha sottolineato la Rozza - è di togliere tutte le pietre possibili. A Milano se ne parla da almeno 15 anni, ciclisti e motociclisti segnalano ogni giorno punti pericolosi. Presenteremo un piano entro ottobre, probabilmente con un elenco di dove intendiamo tenerli, determinando quindi ad excludendum dove toglierli. Esattamente come successo qui in piazzale Baracca, dove togliamo 9400 pietre, i masselli saranno immagazzinati nei magazzini del Comune e poi utilizzati per la sistemazione delle zone dove le pietre rimarranno, come via Manzoni e piazza Duomo».  
autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...