M5S: "Spray anticasta" contro i consiglieri avversari al Pirellone

18 marzo 2014 ore 13:54, Giuseppe Tetto
M5S: 'Spray anticasta' contro i consiglieri avversari al Pirellone
"Contro i parassiti anti-casta" e per dire "stop ai vitalizi", usa anche tu lo spray di Beppe Grillo.
Ecco l'ultima provocazione dei consiglieri M5S al Pirellone, a Milano. Prima della seduta del Consiglio, infatti, hanno atteso i colleghi degli altri partiti e indirizzando contro di loro il getto di bombolette spray ad aria compressa. Ovvia la reazione stizzita degli altri consiglieri, con bel  battibecco sulle scale fra i 5 Stelle e il presidente dell'Aula, Raffaele Cattaneo (Ncd). Il blitz era contro i costi della politica, la protesta è nata dal rifiuto degli ex consiglieri regionali in pensione di rinunciare ai vitalizi che costano ogni mese ai contribuenti lombardi 620mila euro, oltre sette milioni l'anno, spesso ottenuti attraverso il versamento di contributi molto inferiori all'ammontare dell'assegno erogato.
caricamento in corso...
caricamento in corso...