Milano, sangue in hotel: donna trovata in fin di vita. Gelosia?

18 marzo 2016 ore 12:32, Americo Mascarucci
Sono in lieve miglioramento le condizioni della donna di origini russe aggredita la scorsa notte in un hotel a Rho, nel Milanese. 
Sottoposta a un'operazione chirurgica, infatti, non si troverebbe più in imminente pericolo di vita anche se la sua prognosi rimane riservata. Il suo aggressore si trova piantonato all'ospedale di Rho dopo essere stato sottoposto a una lavanda gastrica per avere ingerito, presumibilmente dopo l'accoltellamento, un intero flacone di antidepressivi. 
Il fatto è accaduto a Rho, in un hotel vicino alla Fiera, in via Ariosto. 
La donna viveva in Italia da irregolare e per quattro anni aveva intrattenuto una relazione con un piazzaiolo di origini egiziane, lui in possesso del permesso di soggiorno, con il quale aveva varie volte litigato: una delle quali, in strada a Milano al punto da richiamare una volante della Polizia che in quell'occasione li aveva fermati ed identificati.
I due si erano poi lasciati ma nei giorni scorsi si sono ritrovati in questo albergo di Rho, pare per chiarirsi e riprendere la relazione. 
Invece è scoppiata l’ennesima lite nell'ambito della quale  l’uomo ha colpito la ex con un coltello da cucina lungo circa 15 centimetri.
La donna ha riportato ferite profonde al torace e all'addome, oltre che alle braccia e al viso nel tentativo di difendersi. A dare l’allarme dopo l’accoltellamento è stata proprio la donna che, seppur ferita, è riuscita a chiamare la reception e a chiedere l’intervento di un’ambulanza. Poi ha perso conoscenza. 
Pare che l'uomo si fosse portato dietro appositamente il coltello. 
La donna è stata ricoverata all'ospedale di Niguarda dove è stata stata operata d’urgenza, subendo un’incisione lungo la parete addominale. L’ex fidanzato credendo di averla uccisaha tentato il suicidio ingoiando psicofarmaci in massicce dosi ma è stato prontamente soccorso dai Carabinieri e dai sanitari che gli hanno effettuato una lavanda gastrica. Ora è fuori pericolo ma quando si riprenderà dovrà rispondere dell’’accusa è di tentato omicidio. 
caricamento in corso...
caricamento in corso...