La Regione Lombardia al Family Day? I cartelli esposti fanno pensare di sì: FOTO

19 gennaio 2016 ore 14:00, intelligo
Cresce l'adesione per il Family Day e ora una manifestazione di solidarietà e partecipazione all'evento del prossimo 30 gennaio a Roma arriva anche dalla Regione Lombardia. Come riporta Milano Today, la giunta al governo della Lombardia prosegue quindi sulla linea "dura" contro ogni ipotesi di apertura all'adozione da parte di coppie gay, che è il punto più criticato della riforma Cirinnà. Così Cristina Cappellini, assessore regionale alla cultura: "La natura è più forte di chi tenta di stravolgerla. Per un anno abbiamo ribadito che la famiglia è quella formata da mamma, papà e figli".

La Regione Lombardia al Family Day? I cartelli esposti fanno pensare di sì: FOTO
Spunta intanto una foto che ritrae il simbolo del Nuovo Centrodestra su un cartello, il sesto di sei esposti proprio in Regione. Alla fine il messaggio è questo: "Il 30 gennaio tutti al Family Day". Più che un invito, dunque, sembra proprio un segno di partecipazione. Del resto che a piazza San Giovanni arriveranno connazionali da ogni regione d'Italia è cosa nota, dunque gli organizzatori possono sorridere: l'obiettivo di superare i numeri, già importanti, dello scorso 20 giugno è raggiungibile. Anche dopo le parole del cardinale Angelo Bagnasco che ha parlato di "iniziativa condivisibile"riferendosi al Family Day, in programma a Roma sabato 30 gennaio.



autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...