Google diventa arcobaleno per il Pride di Milano

19 giugno 2015, intelligo
Google diventa arcobaleno per il Pride di Milano
Google, per la prima volta in Italia, si fa sponsor del Pride e lo fa proprio nella città italiana che ospita la sua sede, ovvero Milano.

Così il colosso americano sponsorizzerà l’organizzazione e la sfilata del 27 giugno. Per Google la partecipazione all’evento, si legge in una nota "è una manifestazione concreta e reale di quanto già attivo online: per esempio, digitando nel motore di ricerca termini come Lgbt, lesbiche, gay, transgender e diritti gay la pagina dei risultati visualizza un’immagine gay friendly con i colori dell’arcobaleno per il mese dell’orgoglio Lgbt".

Giovedì 25 giugno dalle 19, in occasione dell’apertura della Pride Square in zona Porta Venezia, tra via Lecco, Largo Bellintani e via Palazzi, 100 magliette dell’omino di Android verranno distribuite gratuitamente allo stand di Arcigay

Basta presentarsi con la Pride Card scaricabile gratuitamente compilando il form a questa pagina del sito del Milano Pride.

La sfilata, organizzata dai volontari del CIG Centro di Iniziativa Gay Arcigay Milano e dalle altre associazioni del Coordinamento Arcobaleno, aderisce all’Onda Pride, che raccoglie tutte le manifestazioni organizzate su territorio nazionale. 

Hanno inaugurato l’onda il 6 giugno Verona, Pavia e Benevento, poi Roma il 13 giugno, seguita dalla data del 27 dove, oltre a Milano, scendono in strada Torino, Bologna, Perugia, Cagliari e Palermo. Il mese successivo la seconda ondata dell’orgoglio gay: il 4 luglio a Genova, Catania, e Foggia, l’11 luglio a Napoli. Conclude la serie Reggio Calabria il primo agosto.

mdm
autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...