Moratti a Berlusconi: "Capita di dire stupidaggini"

19 maggio 2015, Andrea De Angelis
Rappresentano in prospettiva il passato, e non è un gioco di parole. Ma per i tifosi Inter e Milan sono ancora e soprattutto Moratti e Berlusconi. 

Moratti a Berlusconi: 'Capita di dire stupidaggini'
L'ex presidente nerazzurro
a margine di un evento a San Siro per il decimo anniversario della fondazione di Ivan Cordoba 'Colombia te quiere ver' non ha di certo usato il fioretto nei confronti del collega rossonero.

Per farlo ha usato come sponda un altro monumento del Milan quale Arrigo Sacchi. "Sacchi può dire quello che vuole, ma può capitare a tutti di dire una stupidaggine. Anche le dichiarazioni di Berlusconi su Thohir sono gratuite e sbagliate, poi ognuno può dire ciò che vuole". 

Quindi una frecciatina alla squadra dopo la sconfitta interna contro i campioni d'Italia che ha praticamente azzerato le speranze di una qualificazione alla prossima Europa League: "Con la Juve è andata così, forse ci voleva un po' più di grinta, ma quella o ce l'hai o non ce l'hai. 

Moratti ha però parlato soprattutto di futuro mostrando un certo ottimismo: "Thohir rinforzerà l'Inter? Sì, senza dubbio e Mancini è l'uomo giusto per la ricostruzione". Quindi sul calciomercato: "Yaya Touré? Dipende da Mancini. Dybala fu vicino alla mia Inter? Non ricordo, eravamo vicini a tanti giocatori, può darsi anche a Dybala". 
caricamento in corso...
caricamento in corso...