Violenze contro un poliziotto: aggressore No Expo arrestato

19 maggio 2015, intelligo
Una foto che aveva fatto il giro del mondo. A terra il vice questore Antonio D'Urso, circondato e picchiato dal alcuni No Expo, con tanto di bastone, nei pressi dei giardini di Largo Pagano.

Per quell'azione è arrivata una denuncia e soprattutto l'arresto all'alba di Marco Ventura, milanese
Violenze contro un poliziotto: aggressore No Expo arrestato
di 28 anni, piccoli precedenti per occupazione abusiva, furto e tentato furto, militante anarchico. L'accusa è di resistenza aggravata e lesioni in un'azione "connotata da estrema violenza". Decisiva la foto scattata dal fotografo dell'Ansa per inchiodarlo: il manifestante era a volto semiscoperto, con il pizzetto. L'arresto è stato eseguito con urgenza per "pericolo di inquinamento delle prove", il ragazzo infatti si era completamente rasato, secondo gli investigatori, per rendersi meno riconoscibile.

Denunciato anche uno degli altri partecipanti al pestaggio, R.M. 25enne milanese anarchico di area squatter (tra i suoi precedenti l'occupazione abusiva della ex caserma Mameli), mentre il terzo aggressore deve ancora essere identificato. I due si aggiungono ai cinque arrestati al termine degli scontri di strada del 1° maggio che devastarono Milano. Scontri "preparati da mesi", secondo la Digos.




autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...