Inter attenta, vogliono anche Perisic: "Nelle big d'Europa"

02 agosto 2016 ore 13:02, Andrea De Angelis
Per l'Inter sembra non esserci pace. Il calciomercato la sta vedendo protagonista, ma soprattutto per le voci di uscite che per gli acquisti. A partire dall'allenatore. Certo, Candreva è un ottimo colpo. I tifosi sognano già di vederlo all'opera sulla fascia destra, con Perisic speculare dall'altra parte del campo. Perfetti per giocare con Icardi, anche se il centravanti argentino rischia di lasciare Milano. 

I milioni offerti dal Napoli sono tanti. Difficile pensare che si arriverà alla cifra di 70 milioni. Ma anche a 65 si potrebbe chiudere. Soldi preziosissimi per le casse dell'Inter, che permetterebbero di coprire i 25 milioni spesi appunto per Candreva, di acquistare un forte difensore (intorno ai 15 milioni) e di arrivare ad offrire fino a 30 milioni per Gabigol. L'erede naturale di Icardi, con il quale secondo le ultime voci di corridoio le trattative sarebbero già state avviate. 
Per questo, probabilmente, alla fine Icardi cambierà maglia. Del resto l'attaccante ha voglia di giocare la Champions League, di mettersi in mostra per puntare a un obiettivo: il Mondiale del 2018 insieme a Messi e compagni. Compreso Higuain. 

Inter attenta, vogliono anche Perisic: 'Nelle big d'Europa'
Oggi, però, un'altra voce scuote la Milano nerazzurra. Proprio Perisic, autore di un ottimo Europeo con la maglia della nazionale croata, potrebbe andar via. Le sirene sono quelle ben note di Chelsea e Barcellona, ma c'è anche chi parla di un forte interesse del Real Madrid. Squadre di primissimo livello dunque per l'ala offensiva che bene ha fatto al primo anno in Serie A. "Se resterà all'Inter? In linea generale rispondo di sì, ma nel calcio non si può mai sapere quello che accadrà - dice il suo agente, Martic -. Questa è una domanda da porre alla società, saranno i dirigenti a dire se sono arrivate delle offerte per lui. Ritengo che Perisic abbia raggiunto un livello di prestazioni talmente alto che non avrebbe problemi a giocare in nessuna squadra europea". Bisogna resistere dunque, anche se i quattro anni di contratto con l'Inter lasciano ben sperare, almeno per l'immediato futuro. Di certo la società milanese potrebbe ottenere una cifra pari al doppio di quella spesa la scorsa estate, quando Perisic arrivò per 16 milioni di euro. 
caricamento in corso...
caricamento in corso...