Scientology a Milano, P. Giacobbe Elia (esorcista): "E' una setta: le tenebre avanzano quando la luce si ritira"

02 novembre 2015, Marta Moriconi
Scientology a Milano, P. Giacobbe Elia (esorcista): 'E' una setta: le tenebre avanzano quando la luce si ritira'
Il battesimo ufficiale a Milano di Scientology, nella cattolica Italia, ha fatto molto discutere. Dentro Rifondazione Comunista, addirittura, si è creata una spaccatura tra il consigliere di Zona 9 Gianfranco Tucci che ha partecipato all'inaugurazione e il segretario milanese, Matteo Prencipe che ha parlato chiaramente di "setta". Abbiamo intercettato l'esorcista Padre Giacobbe Elia, che ha chiarito ruolo e natura dell'organizzazione che sta sollevando polemiche.

Scientology, 3.000 persone per quella che appare come una setta. Ma lo è davvero? 

"Che sia una setta ieri lo ha detto anche il consigliere di Rifondazione di Milano Matteo Prencipe, che ha risposto a Gianfranco Tucci, che ha dato il benvenuto a Scientology. Per quanto riguarda la sua matrice ideologica sicuramente è una setta, tanto che alcuni studiosi l'hanno qualificata come una nuova derivazione della gnosi. Basta dire che il fondatore L. Ron Hubbard ha sempre parlato dell'uomo come un essere spirituale e insieme mortale al quale ha dato il nome Tetan. Per lui questi uomini demiurghi primordiali sono i creatori dell'universo, secondo un mito delle origini di sapore agnostico che lui cerca di ricreare. Sempre per il fondatore, poi, questi esseri umani antichi sono rimasti imprigionati negli universi di materia, energia e spazio che loro stessi hanno creato, dimenticandosi poi dei loro poteri. Non so se è chiaro da  quale pensiero si parte?".

Sì. Ma il pericolo che si nasconde qual è? 

"Ho avuto diversi casi, quando stavo a Roma, di persone che sono venute a lamentarsi. Quelli di Scientology sono molto abili a fare proselitismo e poi sono abili anche a controllare economicamente le persone e a farle lavorare. Quando uno dei due coniugi esce o non è d'accordo, se uno dei due cerca di richiamare l'altro anche a una certa prudenza amministrativa, viene aggredito e tenuto lontano. Da quanto si legge questo atteggiamento gli ha dato problemi anche in America". 

Come mai sbarca con successo nella cattolica Italia?

"Sono convintissimo che le tenebre avanzano appena la luce si ritira. L'indebolimento del cattolicesimo nel mondo e in Italia sta determinando ormai un fiorire indiscriminato di sette anche sataniche, ma di sette in genere direi. Ci troviamo per questo in questa situazione critica"

Ci sono massoni che dicono di essere cattolici. Si può dire di essere cattolici ed entrare in Scientology? 

"No assolutamente, no. Possiamo dire però che loro non sono atei, come gli altri d'altronde. Hubbard lo chiarì bene, loro credono in un essere superiore come i massoni nel Grande Architetto dell'Universo". 

caricamento in corso...
caricamento in corso...