Milano, tutti pazzi per la (filo)Sofia

02 ottobre 2015, Americo Mascarucci
Milano, tutti pazzi per la (filo)Sofia
Si chiama a “Spasso con Sofia” l’iniziativa che questo fine settimana si svolgerà a Milano con ricchi appuntamenti per grandi e piccini. 

 Un’idea a metà fra l’attività ludica e la filosofia progettata dai Ludosofici Ilaria Rodella e Francesco Mapelli, il cui sottotitolo è «exploro, ergo sum». Si tratta in pratica del primo festival di filosofia urbana per famiglie con l’obiettivo di trasformare ogni percorso in un laboratorio. 

Sofia è innanzitutto un termine filosofico ed è in pratica la massima espressione del gioco trasformato in percorso filosofico per chi, come i bambini, ha il dono della curiosità, la voglia di conoscere e soprattutto non si stanca mai di fare domande. Protagonisti principali saranno i bambini fra i cinque e gli undici anni ai quali, attraverso il gioco, si cercherà di trasmettere concetti per loro apparentemente difficili ed incomprensibili come democrazia, creatività, trasformazione. 

Un viaggio all’insegna di questi tre concetti che inevitabilmente coinvolgerà anche i genitori e che si snoderà da Palazzo Marino (venerdì 2 ottobre dalle 16.30 alle 18.30), al Quartiere Isola (sabato 3 ottobre dalle 16.30 alle 19.00) per finire con il Quartiere Tortona (domenica 4 ottobre dalle 16.30 alle 19.00). A Palazzo Marino ad esempio questo pomeriggio terrà banco il concetto di democrazia partecipata. I bambini saranno invitati a progettare un loro modello di città ideale, ovviamente ritagliato sulle loro esigenze ma che servirà soprattutto per far capire ai più piccoli l’importanza della partecipazione alla gestione della cosa pubblica, della convivenza, del rispetto per gli altri. La guida d’eccezione in questo primo viaggio sarà il custode, il signor Semprini.

 Domani, sabato 3 ottobre nel quartiere Isola, il concetto dominante sarà quello della creatività, visitando il laboratorio del musicista Vincenzo Onida e il co-working «Base». Obiettivo, quello di sviluppare nei bambini il concetto di idea da realizzare. A far da guida sarà qui lo scrittore e musicista Valerio Millefoglie. Infine domenica 4 ottobre al quartiere Tortona di scena il concetto di trasformazione: guidati dalla storica dell’arte Paola Boccaletti, le famiglie andranno alla ricerca di storie che raccontino come sono avvenute negli anni le trasformazioni nei vari campi. È possibile partecipare ad uno solo o a tutti e tre gli appuntamenti. Iscrizione obbligatoria al costo 7 euro a persona. Informazioni: www.aspassoconsofia.it, info@ludosofici.com.
caricamento in corso...
caricamento in corso...