Inter dai conti in rosso, ma Thohir è fiducioso e sprizza ottimismo

20 ottobre 2015, Americo Mascarucci
Inter dai conti in rosso, ma Thohir è fiducioso e sprizza ottimismo
L’Inter chiude il bilancio 2015 con un passivo di 74 milioni. 

Questo quanto scritto nella nota dell’Inter consegnata a margine dell’assemblea annuale. Il presidente dell'Inter Erick Thohir ha commentato: "I risultati finanziari per l'anno 2015 evidenziano che stiamo conducendo il club e il nostro business nella giusta direzione. I ricavi commerciali crescono e il nostro risultato operativo è positivo". 

Presente al vertice tra i soci anche Massimo Moratti che sulla sua volontà di lasciare spiega: “Non ho deciso nulla. Ma non voglio rimanere come qualcuno di intoccabile che va contro il progetto della società” .

"Il risultato netto rettificato per l'anno 2015 di € -45,3 milioni - spiegano dalla società - tiene in considerazione costi non ricorrenti, tra i quali si evidenziano oneri straordinari per il precedente staff tecnico, contratti con diversi giocatori e obblighi riguardanti il Fair Play Finanziario, portando il risultato netto d'esercizio a € -74 milioni. 

Su Moratti disposto a cedere la sua quota Thoir dichiara. "I nostri rapporti sono ottimi e le cose come stanno, a noi stanno bene. Non abbiamo intenzione di cambiare le nostre relazioni e i nostri rapporti".

"Io mi occupo di media - ha aggiunto - e ci notizie che attirano l'attenzione. Poi ci sono le cifre e contano i numeri. Ci sono le voci di corridoio e le voci ufficiali. L'Inter è sulla buona strada. Siamo soddisfatti. Secondo posto, squadra competitiva per puntare alla Champions League. Noi siamo soddisfatti e anche Mancini lo è. Poi a gennaio e in estate vedremo sul mercato come agire. Ci sarà chi arriva e chi parte".


caricamento in corso...
caricamento in corso...