Milano e la Giornata Mondiale dei Diritti all'Infanzia e all'Adolescenza: tutte le iniziative

21 novembre 2014 ore 12:37, Vanessa Dal Cero
Ieri ricorreva la venticinquesima giornata mondiale dei diritti all'infanzia e all'adolescenza; Milano, che vuole esserci per i propri bambini, li ricorda tra eventi e celebrazioni. Era il lontano 20 novembre 1989 quando a New York, con l’adozione della Convenzione ONU sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza da parte dell’Assemblea Generale delle Nazioni Unite, nasceva ufficialmente la Giornata Mondiale dei Diritti dell’Infanzia e dell'Adolescenza. Una convenzione che oggi ormai è stata assunta da 193 paesi che hanno promesso solennemente ai bambini di fare tutto ciò che era in loro potere per farli vivere, crescere e istruirsi. I 54 articoli della Convenzione possono essere infatti raggruppati in quattro categorie che riguardano il principio di non discriminazione, il superiore interesse del bambino, il diritto a vita, sopravvivenza e sviluppo e l'ascolto delle opinioni del bambino.  

bambini-680x365

Questo anniversario è un campanello per ricordarsi quanto è stato già fatto ma quanto ancora c'è da fare. Così a Milano si è svolta ieri la marcia 'Io e tu' organizzata da Unicef, Arci e Arciragazzi e promossa dal Comune di Milano. Il corteo che ha sfilato per la città - giunto alla suo quindicesima edizione - era composto da circa duemila bambini e ragazzi di sessanta classi di scuole elementari e medie di Milano e provincia. Quest'anno alle classi che hanno partecipato al progetto si chiedeva di lavorare sul tema specifico della disabilità: alcune classi hanno esaminato le barriere architettoniche presenti nella loro zona e hanno suggerito migliorie al consiglio di zona per ragazzi. Proprio ieri mattina, per esempio, alla scuola primaria di via Palermo è stata inaugurata la rampa per agevolare l'ingresso nell'istituto di due bambini costretti su sedia a rotelle. Per quanto riguarda le belle iniziative milanesi dedicate ai più piccoli va certamente citato il recente progetto delle 100 feste di compleanno: l’Assessorato alle Politiche sociali e Cultura organizzerà più di 100 feste di compleanno gratuite per i piccoli che non possono permettersele, nei diversi spazi delle associazioni e delle cooperative. Non va dimenticato il diritto al gioco e ieri anche il Muba, il Museo per i bambini alla rotonda della Besana, offriva un evento gratis per i più piccoli; oggi apre invece "G come Giocare", la tanto attesa fiera del giocattolo. Tante altre poi le iniziative nel capoluogo lombardo dedicate ai più giovani in questo weekend, tra spettacoli di teatro, musica e percorsi dedicati alla conoscenza dei diritti.  
caricamento in corso...
caricamento in corso...