Domenica 24 luglio, cosa fare a Milano? Gli eventi

22 luglio 2016 ore 15:56, Andrea De Angelis
Domenica poco estiva in quel di Milano con più nuvole che sole, e non troppo caldo. Temperature comprese tra i diciannove e i 28 gradi, con possibili lievi rovesci sia al mattino che a metà pomeriggio.

Iniziamo con un evento tutto musicale!

Domenica sera in musica a Milano: proseguono i concerti di Ci vuole orecchio! allo Spirit de Milan, negli spazi delle Cristallerie Fratelli Livellara. Non solo musica dal vivo: verranno raccontano i segreti della Milano nascosta e dimenticata. Le porte aprono alle 19:30, i concerti iniziano intorno alle 22.00.

Amate rompere gli schemi? Sì, lo vogliono anche i vostri bambini...

"Vietato non toccare" al MUBA di Milano è la mostra-gioco che fa per voi! Appuntamento alle 10:00, 11:30, 14:00, 15:45, e 17:30, l'ingresso è di 8 euro per i bambini e di 6 euro per gli adulti. Il Museo dei Bambini di Milano mette per una volta al bando le regole così da permettere ai bambini di esprime al massimo la loro voglia di scoprire e di toccare! Manipolare, comporre, scomporre, sono parte essenziale del processo di apprendimento nell’infanzia. Per info e prenotazioni chiamare il numero 0243980402. L'iniziativa proseguirà per tutta l'estate.

Nuova stagione di cinema all'aperto grazie ad AriAnteo!

Torna la manifestazione che da un trentennio promuove il cinema di qualità all'aperto. Quest'anno le arene che ospiteranno l'iniziativa saranno cinque: Palazzo Reale, il Conservatorio, il Chiostro dei Glicini della Società Umanitaria, il Chiostro dell'Incoronata e CityLife in Piazza Tre Torri.
Il programma di AriAnteo vedrà protagonisti film di recentissima uscita insieme ad anteprime e cult. Tra i titoli più significativi, con la rassegna che è stata promossa da Anteo spazioCinema e dall' Assessorato alla Cultura in collaborazione con CityLife, Società Umanitaria, Conservatorio di Milano e Corriere della Sera. Per il programma completo consultare il sito spaziocinema.info.

Domenica 24 luglio, cosa fare a Milano? Gli eventi
Un evento 
davvero piccante scalderà ancor di più l'estate milanese!

Da venerdì 22 a domenica 24 luglio il Peperoncino Street Food Party al Parco Nord Nigurda. Gli spazi di viale Enrico Fermi 98 aprono domenica a partire dalle 12.00 fino a mezzanotte. Ad attendervi cibo di strada del sud e da tutta italia, pizzica e tarantelle, dj set e relax nel verde. L’ingresso è libero.
La sera gran finale con i Pink Folk di Pompei e le musiche del sud con Pizziche, Tarantelle e Tammurriate.

Milano si scopre sempre più creativa!

Al campoBASE l'estate del capoluogo lombardo sarà all’insegna della creatività e del divertimento con oltre due mesi di appuntamenti, workshop, laboratori, aperitivi e serate all’aperto in programma ogni giorno fino al 4 settembre per giovani, adulti e bambini. Appuntamento in via Bergognone 34, tutte le informazioni sul sito ufficiale dell'evento.

Fino al 12 settembre c' è più "gusto" a rimanere a Milano

In occasione della XXI Triennale di Milano e della Mostra New Craft, presso la Fabbrica del Vapore a Milano, nasce Design Food Village, il nuovo punto di ritrovo milanese ideato per unire piacevolmente ottimo street food, eventi culturali, ricreativi e sportivi, serate di musica live e dj set.

Per chi vuole andare al cinema è nelle sale "The Zero Theorem".

Qohen è uno degli sviluppatori più produttivi della Mancom, ma si è alienato quasi definitivamente dal mondo esterno. A tenerlo in vita e dargli la forza di andare avanti è solo l'attesa di una "chiamata" che gli indicherà il suo destino. Finalmente il misterioso Management accetta di parlare con Qohen, affidandogli la risoluzione dello Zero Theorem, un algoritmo impossibile sull'assurdità dell'esistente... 

Concludiamo con un evento per i più piccoli e le famiglie

Il Museo Bagatti Valsecchi è un luogo particolarmente adatto al turismo familiare ed è sempre lieto di accogliere le famiglie tra i propri visitatori; per questo si adopera perché grandi e piccini possano avere gli strumenti più adatti per godere al meglio della loro visita.
Il Museo, inoltre, esercita grande fascino e curiosità nei bambini: è una casa e per questo risulta famigliare, ma al tempo stesso è grande e ricca di oggetti strani e misteriosi, che fanno pensare ai castelli delle fiabe, alle principesse, ai cavalieri o al passato meno lontano, ma così diverso dalla vita di oggi, in cui vivevano i bisnonni dei bisnonni. Clicca qui per visitare il sito del Museo.
caricamento in corso...
caricamento in corso...