Facebook lancia Nearby Friends, un altro passo verso la sconfitta della privacy

23 aprile 2014 ore 16:25, Micaela Del Monte
Facebook lancia Nearby Friends, un altro passo verso la sconfitta della privacy
Come se i social network non fossero già troppo invasivi (e invadenti) arriva una nuova funzionalità per Facebook.
Questa volta grazie ad un semplice pulsante è possibile prima di tutto verificare quali amici siano presenti entro una certa zona e, in seguito, mandare un messaggio corale. In questo modo è possibile radunare tutti e organizzare una serata al volo. Ovviamente la funzione è assolutamente disattivabile da parte di tutti coloro che non si sentiranno a proprio agio a poter essere localizzati in qualsiasi momento e, potenzialmente, da qualsiasi amico presente nella nostra rubrica di Facebook. Un sistema che, unito alla funzione di geolocalizzazione di locali e ristoranti, potrebbe creare un vero e proprio business. Nearby Friends (letteralmente “Amici nelle Vicinanze”) è una funzione creata a partire dalle ricerche dell’italiana Glancee, start-up acquistata nel 2012 dallo stesso Mark Zuckerberg, evidentemente già convinto di questo nuovo progetto già da tempo. La funzione, come sempre accade, verrà rilasciata lentamente su tutto il network. Al momento è possibile usarla solamente negli Stati Uniti, ma presto la vedremo anche nel nostro Paese. Già qualche anno fa erano state però messe le basi per questo "accessorio". Oltre al Trova Amici, un'altra applicazione che permetteva di geolocalizzare gli amici precedentemente aggiunti tramite il profilo dell'Apple (attraverso User ID e Password), era stata anche tentata una cosa simile proprio da Facebook. All'epoca si trattava soltanto di notifiche legate alla registrazione degli amici in luoghi vicino alla nostra posizione, ma era già un passo verso Newarby Friends. Il rischio è dunque quello di incappare in stalker e persone indesiderate, ma allo stesso tempo si avrà la possibilità di evitare persone poco gradite. A farne le spese è ovviamente la nostra privacy, di cui ormai resta ben poco...
caricamento in corso...
caricamento in corso...