Milano abbraccia Monza, riapre il cantiere per la metro: "Giornata storica"

24 maggio 2017 ore 13:01, Micaela Del Monte
Monza e Milano sono sempre più vicine. Il 29 maggio riprendono infatti i lavori per il prolungamento della M1 Sesto Fs-Cinisello Monza dopo un lunghissimo stop. Il via è stato annunciato proprio oggi dai sindaci dei comuni di Cinisello Balsamo, Milano, Monza, Sesto San Giovanni, Settimo Milanese, dalla Città Metropolitana e dalla Regione Lombardia che si sono incontrati a Palazzo Marino ieri mattina.
 
Milano abbraccia Monza, riapre il cantiere per la metro: 'Giornata storica'
"Oggi è una giornata storica. Finalmente abbiamo avviato in modo concreto un percorso virtuoso che unirà due capoluoghi, la grande Milano e Monza, e che farà bene alla qualità dell’aria, ai lavoratori e agli studenti favorendo inoltre lo sviluppo economico e le relazioni culturali di un territorio molto ampio in cui risiedono 350 mila cittadini. Il prolungamento della M5 a Monza passando per Cinisello Balsamo e anche della M1 da Sesto San Giovanni fino al capoluogo brianzolo, creerà un’alternativa concreta al mezzo privato in uno degli assi da cui provengono i maggiori flussi di traffico verso l’area milanese. Monza sarà la porta della Brianza verso l’area metropolitana di Milano, un’area che oggi compete con le principali metropoli europee e mondiali e da cui tutto il sistema potrà trarre grandi benefici"
ha commentato il sindaco della città Roberto Scanagatti che ha partecipato all'incontro a Milano per la presentazione del progetto di prolungamento delle metropolitane insieme ai sindaci del capoluogo lombardo, Cinisello Balsamo, Sesto San Giovanni, Settimo Milanese e all’assessore regionale ai Trasporti.

"Una delle novità più importanti che abbiamo annunciato oggi – continua il sindaco di Monza - è che contrariamente a quanto si prevedeva il prolungamento della Lilla avverrà in un unico lotto: in base al nuovo codice dei contratti la progettazione definitiva e la cantierizzazione richiederanno 3 o 4 anni, mentre tutto il tragitto da Bignami (Milano) al polo istituzionale di Monza passando per l’ultimo tratto milanese, per Cinisello e per il tracciato monzese, sarà realizzato in altri 4/5 anni. Sono tempi standard per un'opera di questa portata che però potranno essere ridotti" ha aggiunto.
 
TEMPI - L’entrata in esercizio della nuova tratta metropolitana è fissata per fine 2019. Il cronoprogramma prevede 60 giorni per il progetto esecutivo, 750 giorni di lavoro, 60 giorni di pre-esercizio. Si può quindi prevedere che la M1 inizierà il servizio a Monza Bettola a fine 2019.

COSTI - Il finanziamento del progetto definitivo, 16 milioni di euro, è nel Patto per Milano. Il costo complessivo per la realizzazione dell’opera è di 1,3 miliardi di euro.  Il tempo di realizzazione per l’intera tratta di Monza è indicato nell’ordine dei 10 anni da oggi, a conclusione della prima fase del progetto di fattibilità tecnico-economica.
Per quanto riguarda i costi che comprendendo infrastruttura, materiale rotabile, progettazione, oneri di sicurezza, IVA, si ipotizza un totale complessivo tra 1,06 e 1,27 miliardi di euro. Il costo di esercizio è stimato in circa 20-22 milioni di euro all’anno.
caricamento in corso...
caricamento in corso...