Paolo Maldini assolto: non ha corrotto il fisco

25 giugno 2014 ore 17:05, Andrea De Angelis
Paolo Maldini, ex calciatore del Milan e della Nazionale è stato assolto in appello dall'accusa di corruzione e accesso abusivo al sistema informatico. I giudici della seconda Corte d'appello di Milano non hanno accolto la richiesta del sostituto procuratore generale che aveva chiesto una condanna a venti mesi.
Paolo Maldini assolto: non ha corrotto il fisco
Per l'accusa Maldini avrebbe corrotto un funzionario dell'Agenzia delle entrate per evitare controlli fiscali e ottenere una verifica illecita sull'esito di un'operazione immobiliare. Accuse da cui l'ex calciatore era stato già assolto in primo grado. "Sono contento - ha detto l'ex calciatore - ma anche arrabbiato perché ho passato cinque anni di sofferenza. Non è stato piacevole per uno come me, che si reputa una persona onesta"
caricamento in corso...
caricamento in corso...