Milano festeggia le nozze d'oro dei Beatles con la città

25 giugno 2015, Orietta Giorgio
Milano festeggia le nozze d'oro dei Beatles con la città
Sky Arte HD dedica la serata alla leggenda dei Beatles. Proprio 50 anni fa, il 24 giugno del 1965, i Fab Four si esibiscono al Velodromo Vigorelli di Milano
in occasione della loro unica tournée italiana. E’ l’impresario Leo Wachter a portare i quattro, già idoli mondiali negli Stati Uniti e all'apice del successo, in Italia. 

Lo storico doppio concerto venne presentato da Rossella Como e Lucio Flauto, a fare da apripista fu Peppino di Capri con Fausto Leali, i Rockets, i New Dada e altri… con l’arrivo dei Beatles sul palco si scatenò la follia della folla in delirio.

L’omaggio di Sky Arte inizia con il racconto della segretaria dei Beatles, Freda Kelly, fedele collaboratrice dei  Fab Four per moltissimi anni, diventa il riferimento del fanclub più importante della storia del rock. Il regista del docufilm, Ryan White, ha deciso di dare la parola a Freda, che fu segretaria e amica di Paul, George, Ringo e John, proprio per permettere allo spettatore di entrare nella vita dei Fab Four in maniera semplice e intima.

La Beatlesnight prosegue con "A Hard Day's Night", un divertente lungometraggio (per la regia di Richard Lester) restaurato in 4K e con audio rimasterizzato: si tratta della prima pellicola musicale interpretata dai Beatles. 

La notte dei Beatles continua con il docufilm "All you need is love": il giornalista e regista Tony Palmer documenta la storia della musica realizzando un film su di loro, intervistando McCartney, Lennon, Harrison e Ringo Starr.

Curiosità: il 14 giugno, dieci giorni prima del concerto al Vigorelli, i Fab Four incisero, negli Abbey Road Studios, la versione definitiva di Yesterday.

Altri eventi: gli Archivi Farabola, per festeggiare i 50 dal concerto al Vigorelli, presentano alla libreria Feltrinelli a Milano le immagini inedite scattate dai fotografi dell’agenzia, mentre l’Associazione ChiAmaMilano ospita fino al 5 luglio, fotografie e memorabilia, una mostra realizzata grazie al collezionista Umberto Buttafava e alla famiglia di Leo Wachter (Archivio RCS).

Per una storia senza fine. 

caricamento in corso...
caricamento in corso...