Modella seviziata, le foto con l'aguzzino su Facebook

25 marzo 2015, Micaela Del Monte
La modella svedese è tornata a casa.

Dopo essere stata segregata e seviziata dal 41enne di Cinisello Balsamo in provincia di Milano, la ragazza lunedì pomeriggio ha lasciato l'Italia per tornare a casa con la speranza di avere giustizia.

Modella seviziata, le foto con l'aguzzino su Facebook

Le era stata promessa una carriera come top model, ma ora tutto ciò che rimane della sua permanenza a Milano, oltre alle cicatrici del periodo terribile passato con Claudio Rossetto, ci sono le foto su Facebook. Quelle delle serate passate insieme nelle discoteche milanesi e quelle che la ritraggono mentre bacia il suo aguzzino. 

"Se protestavo venivo picchiata a sangue" ha spiegato la ragazza. 

Rossetto ha sfruttato il sogno della ragazza per il suo inganno. Ha iniziato da Facebook, dove l’uomo ha un profilo che è tutta una messinscena. Foto di macchine sportive, belle donne, la pretesa di parlare sei lingue straniere, compresi arabo e russo. Come lavoro quello di presidente di una fantomatica agenzia "Viper Models management NY", mai esistita. In bella mostra c’è pure una foto tra stoffe e arnesi, nel suo "studio". In realtà il garage dove nel 2008 aveva stuprato e tenuta prigioniera per alcune ore un’altra ragazza, di origine bielorussa. Lei era riuscita a scappare, lui era stato in carcere fino al 2013. Prima di uscire e ricominciare.

Modella seviziata, le foto con l'aguzzino su Facebook
Modella seviziata, le foto con l'aguzzino su Facebook
Modella seviziata, le foto con l'aguzzino su Facebook
Modella seviziata, le foto con l'aguzzino su Facebook
caricamento in corso...
caricamento in corso...