Domenica 28 giugno, cosa fare a Milano? Gli eventi

26 giugno 2015, Andrea De Angelis
L'estate si fa sentire nella città che ospita l'Expo. Prima giornata con temperature fino a 30 gradi, mentre le minime saranno superiori alla media non scendendo sotto i 21. Il cielo non presenta nuvole

Domenica 28 giugno, cosa fare a Milano? Gli eventi
Iniziamo con il teatro del grande Giorgio Albertazzi.

Va in scena al Teatro Franco Parenti "Memorie di Adriano", uno degli spettacoli che ha reso grande il maestro Giorgio Albertazzi. In quest’opera l'attore si fa portatore di temi capitali della cultura:“In un mondo dove i fondamentalismi e l’ignoranzaseminano morte e distruzione, le parole di Adriano assumono un significato nuovo, profondo, che mi aiuta, e ci aiuta a riflettere sul nostro momento storico, indicandoci, forse, uno spiraglio di speranza”.
Lo spettacolo inizierà alle 17:30, biglietti da 15 a 40 euro. 

Continuiamo ovviamente con l'Expo che da ormai da due mesi ha aperto i battenti.
 
L'ingresso all'area dell'esposizione universale, lo ricordiamo, è dalle 10:00 alle 23:00, con i biglietti acquistabili direttamente sul web. 
Per tutte le informazioni su padiglioni ed eventi visitare il sito ufficiale dell'Expo. 

E insieme all'Expo Milano presenta anche l’Italian Makers Village.

L’esposizione, in via Tortona 32, è organizzata da Confartigianato Imprese come evento parallelo alla grande esposizione internazionale. Saranno oltre 1000 gli appuntamenti con circa 800 artigiani coinvolti nei 27 stand espositivi e ben 6 aree riservate allo street food e ai laboratori del gusto.
Per ulteriori informazioni consultare il sito ufficiale.

Veniamo ora ad una serie di appuntamenti gratuiti a La Milanesiana.

Tornano infatti fino al 31 luglio gli eventi di arte, musica, scienza e teatro tanto cari ai milanesi.
Il tema dell’edizione 2015 sono le "Manie e Ossessioni". Gli incontri della kermesse sono sia gratuiti su prenotazione che a pagamento.
Clicca qui per vedere il ricco programma

Proseguiamo con la mostra ideale per gli appassionati di calcio

Lo sport più amato d'Italia invade infatti piazza San Babila con "Football Heroes".
Il nome già dice molto della mostra: oltre 300 cimeli tra i quali spiccano le scarpe di Riva, le primissime figurine Panini e i maggiori protagonisti del calcio. 
L'ingresso è dalle 10:30 alle 20:30 con biglietti interi al costo di 10 euro, 8€ i ridotti e libero accesso per i bambini fino a 10 anni.

Assolutamente da non perdere la mostra che ospita Palazzo Dugnani

Fino al 28 giugno Milano ospita infatti “Spinosaurus, il gigante perduto del Cretaceo”.
La mostra svela il più grande scheletro di dinosauro mai trovato e le ricostruzioni “in vita” del colosso. L'ingresso, al costo di 5 euro, è dalle 16:00 in via Daniele Manin 2

C'è un tram rosso davvero particolare che da qualche settimana gira per le vie della città...

Il Tram del Gusto partirà e arriverà a via Cantù 2 con una serie di eventi totalmente gratuiti. Durante tutto l’arco della giornata ci saranno diversi tour con numerosi appuntamenti e la degustazione dei formaggi svizzeri.
Da non perdere, dalle 18:30 alle 19:30, il tipico aperitivo svizzero, così come gli show cooking previsti dalle 12:30 alle 14.30.
Per visualizzare il programma completo, con la possibilità di prenotarsi agli eventi, cliccare qui.

Con la bella stagione il capoluogo lombardo dà il benvenuto alla navigazione in battello sui Navigli.

L’itinerario delle Conche prevede la partenza dall’Alzaia Naviglio Grande 4 passando per il Vicolo dei Lavandai, Palazzo Galloni, la piccola chiesa di San Cristoforo e il ponte dello Scodellino, si entra nella Darsena, si passa al Naviglio Pavese fino alla chiusa della “Conchetta” con ritorno all’Alzaia Naviglio grande ripassando per la Darsena.
La navigazione dura 55 minuti con partenze previste ai seguenti orari: 10:15, 11:10, 12:25, 15:00, 16:05, 17:10 e 18:00.
Per prenotarsi scrivere a info@navigareinlombardia.it o chiamare lo 02.9094242.

Veniamo ora ad uno dei nomi più noti della storia dell’arte. 

La mostra allestita presso Palazzo Reale intende infatti rendere omaggio a uno dei più grandi protagonisti della storia dell’arte italiana, colui il quale, come riconosceva già Cennino Cennini alla fine del Trecento, “rimutò l’arte del dipingere di greco in latino e ridusse al moderno”. 
Spetta proprio a Giotto il superamento della bidimensionalità e della ieraticità bizantine grazie all’approdo alla resa dello spazio e della massa corporea e alla caratterizzazione fisionomica dei suoi personaggi, aspetti, questi, che preludono alle soluzioni della pittura del Rinascimento. La mostra su Giotto a Milano analizza le tappe di quello che a tutti gli effetti si può considerare il padre della pittura moderna, seguendo l’evoluzione del suo linguaggio e della sua pittura che maturarono durante i soggiorni compiuti a Roma, Assisi, Bologna, Firenze, Rimini, Padova e, da ultima Milano. Ingresso dalle 09:30 alle 19:30.

In concomitanza con l'Expo, prosegue la grande mostra su Leonardo

L’esposizione, al Palazzo Reale in Piazza Duomo, si potrà visitare dalle 09:00 con ingresso a 10 euro.
Sarà l’occasione per ammirare un Leonardo inedito attraverso 200 tra disegni, codici e dipinti provenienti dalle collezioni reali inglesi, dalla National Gallery di Washington, dal Louvre e dai Musei Vaticani.
Presenti inoltre numerose rivisitazioni artistiche delle principali opere. 

Chi si è mai interrogato sul rapporto tra scienza e cibo? 

Al Museo di Storia Naturale di Milano la mostra “Food. La scienza dai semi al piatto”, a cura di Dario Bressanini, affronta il tema del cibo in maniera scientifica, dall’origine degli alimenti fino alla loro comparsa sulle nostre tavole. 
In sinergia con il tema di Expo 2015, il passato e il futuro del cibo si incontreranno in un percorso interattivo fatto di scienza e piacere, natura e di cultura, tecnologia e tradizioni. Verrà svelata l’origine e la trasformazione nel tempo dei principali alimenti, le caratteristiche nutrizionali, le proprietà chimiche e le modalità più appropriate per la loro coltivazione, lavorazione e preparazione. 
Ingresso dalle 09:30 alle 19:30, il costo del biglietto intero è di 12 euro, 10 il ridotto. 

Concludiamo con un evento per i più piccoli

Childrenshare è un programma culturale dedicato ai bambini, pensato da Expo Milano 2015 in collaborazione con Fondazione MUBA Museo dei Bambini Milano: sei mesi di attività ludiche ed educative che si svolgono alla Rotonda di via Besana, nel centro della città, uno spazio speciale che è pronto ad accogliere tutti i bambini del mondo!
I progetti in calendario sono il frutto di un’attenta selezione tra i molti. ricevuti grazie a una call for ideas internazionale.
Per informazioni su costi e orari vai al sito dell'evento. 
caricamento in corso...
caricamento in corso...