La cassaforte dei pusher in casa del macellaio. Ma i ladri fecero la vera mattanza: 5 arresti

27 ottobre 2015, intelligo
La cassaforte dei pusher in casa del macellaio. Ma i ladri fecero la vera mattanza: 5 arresti
Nascondeva il suo "tesoro" il macellaio islamico 30enne. Parliamo di droga, anzi di proventi del traffico di droga. Era il 28.05.2014 quando i ladri lo coprirono e decisero di agire. 

E lì hanno fatto loro la vera mattanza. La perfetta rapina ha fruttato 200mila euro frutto dello spaccio di droga in zona Corvetto, a Milano. E la strategia era senza pecche, almeno così sembrava (prima che fossero identificati almeno 5 finiti in manette, pluripregiudicati e anche sorvegliati speciali): i rapinatori si sono messi pettorine dei carabinieri e hanno finto un controllo, per poi ammanettare e derubare l'uomo. E si tratta di una banda che aveva studiato nei minimi dettagli il furto, conosceva il nascondiglio dei soldi (nelle gambe del letto e sotto il materasso) e la cifra da portarsi via.

Gli euro erano arrotolati in pacchi di banconote sotto vuoto destinati a volare in Marocco.Guarda caso il giorno dopo che i ladri hanno fatto visita al macellaio. 

Ecco le immagini della banda che una settimana prima del colpo ha fatto un sopralluogo, a volto scoperto, della casa... Peccato che c'erano le telecamere. E' finita male la soffiata sul malloppo. 

autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...