Milano con i Papi Santi senza Sel e senza ma…

28 aprile 2014 ore 11:28, Vanessa Dal Cero
Milano con i Papi Santi senza Sel e senza ma…
Un fiume umano di circa ottocentomila pellegrini ha festeggiato ieri a Roma la canonizzazione di Giovanni XXIII e Giovanni Paolo II. La giornata dei Papi è stata davvero un evento unico nella sua eccezionalità, un poker d’assi, come hanno scritto alcuni pellegrini sugli striscioni: due Papi proclamanti Santi alla presenza di Papa Francesco e del Papa emerito Benedetto XVI.
Anche a Milano i fedeli hanno seguito con entusiasmo e trasporto la cerimonia, trasmessa per l’occasione su maxischermo in piazza del Duomo. Tra turisti e passanti incuriositi, in molti non hanno resistito al fascino dell’evento e delle immagini festose della canonizzazione. Che hanno spazzato via, se mai non fossero già da sole volate al vento, le polemiche degli ultimi giorni innescate dal consigliere comunale di Sel, Luca Gibillini, sull’emissione speciale del biglietto Atm (l’azienda dei traporti pubblici locale) “Milano con i Papi”, accompagnata dall'immagine dei due Santi. L’iniziativa, per il consigliere di Sel, si configurerebbe come una presa di posizione culturale, politica e religiosa non consona, pare di capire, a una città “laica” come Milano, dove si professano anche altri credo. Ecco allora l’emissione speciale di Sel, pubblicata sul profilo FB di Gibellini, con Pisapia “santo laico” e la scritta “Milano con il SEL”, sul finto biglietto Atm. Ma la realtà è stata ben diversa: Milano con i Papi biglietto solo andata, con messa di ringraziamento celebrata in Duomo nel pomeriggio a concludere questa memorabile giornata.
caricamento in corso...
caricamento in corso...