Milano: stop teleassistenza agli anziani. Invecchiando si... perde ogni diritto

28 gennaio 2014 ore 17:31, intelligo
Milano: stop teleassistenza agli anziani. Invecchiando si... perde ogni diritto
di Claudia Farallo. Dal 1° febbraio scatterà lo stop al servizio di teleassistenza fornito dalla Provincia di Milano ad oltre 3.600 anziani. Il servizio mirava a garantire la sicurezza di persone sì autosufficienti, ma che vivendo da sole necessitano di una voce amica che li sostenga, faccia partire i soccorsi in caso di pericolo o li avverta dei principali pericoli stagionali o legati alla criminalità. Il motivo? Sarebbe legato alle "incertezze di legge sul proseguimento o meno delle Province e sulle competenze che questi enti dovranno avere e dalle risorse economiche a disposizione della Provincia che sono sempre più ridotte”, come si legge nella lettera inviata agli utenti del servizio. La teleassistenza aveva un costo di 700mila euro all'anno. Subito è scattata l'accusa del Pd locale contro l'assessorato alle politiche sociali, che secondo i democrat non si sarebbe mosso adeguatamente per trovare una soluzione alternativa allo stop. La reazione non ha tardato ad arrivare. Infatti è stato proprio l'assessore alle politiche sociali della Provincia di Milano, Massimo Pagani, ad assicurare che la teleassistenza sarà solamente sospesa, in attesa di ridefinire gli accordi. L'attesa dovrebbe essere di "pochi mesi". Intanto, tra pochi giorni gli anziani si troveranno privi della teleassistenza. Per sapere come andrà a finire, stay tuned.
autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...