Milano, ferma l’auto in curva alla ricerca di pokémon: multato cinese

03 agosto 2016 ore 10:38, Luca Lippi
Esiste un Pokémon da 85 euro, lo ha scoperto un ragazzo cinese di 26 anni a Milano.
Il fatto: il ragazzo sull’applicazione del suo iPhone “pokémon Go”, il videogioco di tipo free-to-play basato su realtà aumentata geolocalizzata con GPS, sviluppato da Niantic, ha individuato la presenza di uno dei personaggi tanto ambiti e di moda nonostante siano il frutto della fantasia di un disegnatore “antico” vent’anni!
Il ragazzo si ferma intorno alle 23:30 nei pressi del Parco Sempione, in pieno centro a Milano, e cosa ancora più grave, in curva in viale Elvezia con viale Giorgio Byron.

Milano, ferma l’auto in curva alla ricerca di pokémon: multato cinese

A bordo della Hyundai grigia i poliziotti del commissariato Centro trovano un ragazzo cinese con il suo smartphone tra le mani.
Alla domanda dei poliziotti per quale ragione si fosse fermato proprio in quel punto così pericoloso, il giovane ha risposto: "Ero alla ricerca dei Pokémon".
Gli agenti non possono fare altro che chiedere i documenti al ragazzo e contestargli la violazione del Codice della Strada per la fermata del veicolo in curva. La multa è pari a 85 euro, e molto probabilmente deve aver perso anche il suo Pokémon.

autore / Luca Lippi
Luca Lippi
caricamento in corso...
caricamento in corso...