Mozzarelle col botto: 380kg di fuochi illegali nascosti nei latticini

03 gennaio 2017 ore 16:48, Andrea De Angelis
Fuochi illegali, bombe carte, botti di fine anno nascosti lì dove proprio non verrebbe in mente a nessuno (o quasi) di cercarli. Questo il materiale trovate nelle scatole di mozzarella, con tanto di maxi sequestro della merce che ha un valore pari a circa 10mila euro. L'ingegnoso metodo non ha dunque funzionato. Ogni anno, si sa, sono numerosi i sequestri di materiale pirotecnico destinato ad animare in maniera non legale la notte di san Silvestro. Il 2017 non poteva mancare all'appello, ma ancora una volta il lavoro svolto da chi è chiamato a vigilare su simili affari è stato intenso ed ha prodotto i suoi risultati.

Mozzarelle col botto: 380kg di fuochi illegali nascosti nei latticini
Come riporta l'Ansa, avevano accatastato in alcuni box a Fino Mornasco, in provincia di Como, scatole e scatole di polistirolo, che sembravano contenere mozzarella campana. Ma in realtà erano pieni di fuochi d'artificio particolarmente potenti.
Il nucleo di polizia tributaria della Guardia di Finanza ha sequestrato in tutto 1.800 pezzi esplodenti, fra questi due palloni Maradona e 116 bombe carta e ha denunciato tre uomini che non avevano la licenza per vendere il materiale. Il valore della merce sequestrata si aggira intorno ai 10 mila euro, così come riportato dall'agenzia di stampa. 
I recipienti, scrive L'Unione Sarda, erano nascosti in alcuni garage, molto vicini a condomini abitati. "Potevano esplodere all'improvviso comportando gravi lesioni permanenti", spiegano le Fiamme gialle. Tra la merce sequestrata ci sono articoli artigianali ad alto potenzionale esplosivo. Si tratta di fuochi particolarmente potenti, tanto da imporre la loro vendita, nel mercato legale, solo a chi ha la licenza di artificiere.
caricamento in corso...
caricamento in corso...