Expo 2015, Luigi Grillo potrebbe ottenere i domiciliari

03 giugno 2014 ore 12:51, intelligo
Expo 2015, Luigi Grillo potrebbe ottenere i domiciliari
Un po' è l'età, un po' è il tipo di indagine che lo riguarda, ma il 71enne Luigi Grillo non può continuare a restare in carcere secondo i suoi legali Salvatore Pino e Andrea Corradino. Sostanzialmente, per i due difensori non ci sarebbero "esigenze cautelari di eccezionale rilevanza'' e per questo hanno fatto richiesta al  Tribunale del Riesame di Miano di concedere i domiciliari al loro assistito finito in carcere nell'ambito dell'inchiesta sulla 'cupola degli appalti' di Expo. Nulla insomma che giustifichi la detenzione in carcere dell'ex senatore Pdl accusato dalla procura di Milano di corruzione e turbativa d'asta?  Lo diranno i giudici che si sono riservati di decidere  e nel giro di 5 giorni. Intanto si sa che Primo Greganti, ex funzionario del Pci, anche lui finito in carcere assieme all'ex parlamentare Dc Gianstefano Frigerio, ha rinunciato invece all'istanza di scarcerazione che era stata presentata nei giorni scorsi dal suo legale. Ma ''Grillo - ha sottolineato l'avvocato Corradino - è molto provato dopo un mese di detenzione in carcere''... insomma, lui non rinuncia ad uscire dalla cella.
autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...