Milano, amministrative con finale choc: uova e vernice contro la Gelmini

03 giugno 2016 ore 15:15, Americo Mascarucci
La campagna elettorale per le amministrative è alle battute finali, fra poche ore scatterà il silenzio elettorale e domenica mattina si apriranno i seggi.
A Milano gli ultimi scorci di campagna elettorale sono stati funestati da un atto davvero disdicevole ai danni dell'ex ministro dell'Istruzione Mariastella Gelmini capolista di Forza Italia.
Le vetrine del suo comitato elettorale sono state infatti imbrattate e danneggiate con lancio di uova  e vernice
La Digos sta indagando per fare piena luce sull'accaduto e risalire ai responsabili.
La Gelimi su Facebook ha commentato: "La Milano che conosco e che ho vissuto anche in questa campagna elettorale è una città in cui regnano senso civico e rispetto delle idee di tutti. Se c'è qualche imbecille è isolato e il suo gesto resterà una microscopica minoranza rispetto a tutti quei cittadini che credono nei valori fondanti della democrazia e del vivere civile. Noi andiamo avanti con la forza di tutti i milanesi che insieme a noi vogliono cambiare in meglio questa città".

Milano, amministrative con finale choc: uova e vernice contro la Gelmini
Naturalmente non sono mancati gli attestati di soliodarietà all'indirizzo della Gelmini dai vertici del partitio azzurro dal capogruppo alla Camera Renato Brunetta al Governatore della Liguria Giovanni Toti.
"Forza Mariastella Gelmini il tuo impegno ed il tuo grandissimo lavoro per Milano non saranno scalfiti da vili gesti intimidatori. Siamo tutti con te" ha scritto su Twitter la portavoce di Forza Italia alla Camera, Mara Carfagna, 
Ma anche dal Partito Democratico è giunta una ferma condanna nei confronti degli autori del gesto vergognoso quanto sconsiderato-
"Maria Stella Gelmini è nostra avversaria politica, i vandali sono nemici di tutti, del vivere civile, dei milanesi e di Milano" dichiara il Pd di Milano in una nota. 
caricamento in corso...
caricamento in corso...