Imu in Comune. Pisapia trema

03 maggio 2013 ore 15:26, intelligo
Imu in Comune. Pisapia trema
Abolita, rimborsata, alleggerita o ripensata, comunque l’Imu cambierà radicalmente. Magari verrà tolta per le prime case, o anche solo sfoltita, ma per i comuni sarebbe lo stesso una bella gatta da pelare. Meno Imu, meno gettito per le casse delle amministrazioni locali.
E a Milano sarebbe un problema di non poco conto. Si parla di un possibile buco di 140milioni di euro, per un comune che già dovrà fare i conti con un disavanzo annuale di 470milioni. Altri tagli ai servizi sono quasi impensabili, o quantomeno non potrebbero superare i 120milioni già individuati. Il resto del malloppo mancante, toccherebbe reperirlo in altro modo. Ad esempio alzando il prezzo degli abbonamenti ATM, un provvedimento che sarebbe una mazzata per l’immagine dell’amministrazione Pisapia e che i milanesi prenderebbero comprensibilmente male. Mentre a Roma si tratta sull’odiata tassa sulla casa, dunque, sul territorio tocca fare i conti con un bilancio sempre più in rosso e che, senza l’Imu, diventerebbe ancora più drammatico.
autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...