Milano "adotta un nonno"!

03 ottobre 2014 ore 12:15, Vanessa Dal Cero
"Adotta un nonno", il nuovo progetto voluto da Palazzo Marino partirà a metà ottobre in otto scuole milanesi: gli anziani soli e in difficoltà potranno pranzare nelle mense scolastiche con gli alunni.

In questi giorni verranno decisi i nomi dei primi 25 ultrasettantenni - partendo dall'elenco di 24mila anziani che vivono soli e che sono già assistiti dal Comune - che il 20 ottobre potranno assaggiare il pranzo della Milano Ristorazione. Chissà se i nonnetti milanesi apprezzeranno il menù spesso scartato dai piccoli scolari! Andranno matti anche loro per la pizza e la pasta in bianco navigante in olio e formaggio o preferiranno i famosi passati di verdura che solitamente non fanno impazzire i bimbi dell'elementari?

Milano 'adotta un nonno'!

L'iniziativa davvero lodevole è nata non solo dalla volontà di dare un pasto caldo e un po' di compagnia a degli anziani che non possono contare tutti i giorni su un aiuto in famiglia, ma anche per evitare sprechi e pasti interi in pattumiera che purtroppo sono all'ordine del giorno. Così dopo la campagna "Io non spreco" dell'anno scorso con cui ogni bimbo se voleva poteva portarsi a casa in un sacchetto gli avanzi di frutta e pane, quest'anno le scuole milanesi aggiungeranno un posto a tavola.

Ai primi 25 anziani - che arriveranno accompagnati dai custodi sociali che li affiancheranno per tutto il tempo a scuola - ne seguiranno molti altri, fino ad arrivare ad un piano che nei prossimi mesi vorrebbe portare a 500 gli invitati pensionati nelle mense; a gruppi di due a due e a giorni alterni andranno a gustarsi il pranzo e a fare due chiacchiere in compagnia dei piccoli bambini nei refettori di 18 scuole primarie di tutti i quartieri milanesi. Il progetto fa gola: Milano avrà meno sprechi nelle mense e più anziani felici. Speriamo sia proprio così.  
caricamento in corso...
caricamento in corso...