Ospedale Saronno choc: arrestati amanti medico e infermeria per 5 morti sospette

30 novembre 2016 ore 8:06, intelligo
Lui, medico, e lei infermiera. Entrambi accusati di omicidio volontario e per questo arrestati oggi dai carabinieri di Saronno nell'ambito dell'operazione denominata "Angeli e demoni". 
Come riporta l'Ansa, secondo quanto ricostruito dalle indagini, il medico, che lavorava al pronto soccorso dell'ospedale di Saronno e che poi era stato trasferito, è accusato dell'omicidio di 4 pazienti anziani e malati ricoverati nello stesso reparto dal febbraio 2012 all'aprile 2013.
A queste morti si aggiunge il presunto omicidio del marito dell'infermiera che sarebbe avvenuto alla fine di giugno 2013. All'uomo i due avrebbero somministrato, sembra non in ospedale, farmaci per debilitarlo fino a condurlo alla morte.
   
Ospedale Saronno choc: arrestati amanti medico e infermeria per 5 morti sospette
Secondo quanto riporta RaiNews 24, sarebbero 14 gli indagati nella struttura ospedaliera. TgCom 24 spiega come secondo l'accusa, i "quattro omicidi volontari" di anziani pazienti malati sarebbero stato compiuti dall'anestesista "somministrando dosi letali di farmaci (clorpromazina, midazolam, morfina, propofol e promazina) per via endovenosa, in sovradosaggio e in rapida successione tra di loro". Venendo al presunto assassinio del marito, l'anestesista e l'infermiera avrebbero assassinato anche il coniuge della donna "somministrandogli per un lungo periodo farmaci assolutamente incongrui rispetto alle sue reali condizioni di salute, debilitandolo sino a condurlo alla morte".
Le indagini sarebbero scattate nel giugno 2014 in seguito alla denuncia di un'infermiera al nucleo operativo dei carabinieri di Saronno in collaborazione con il Nucleo di polizia tributaria della guardia di finanza di Varese. Gli inquirenti al momento sembrano escludere che il movente degli omicidi possa essere stato economico.
autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...