Domenica 2 novembre, cosa fare a Milano? Gli eventi

31 ottobre 2014 ore 23:57, Andrea De Angelis
Tipica domenica autunnale in quel di Milano con temperature che oscilleranno tra i sette e i quattordici gradi, fortunatamente priva di rovesci, ma con molta foschia e nebbia. Niente pioggia dunque, ma a mancare sarà anche il sole.  

Domenica 2 novembre, cosa fare a Milano? Gli eventi

Come ogni prima domenica del mese è previsto in tutta Italia l'accesso gratuito a monumenti, musei, gallerie, scavi archeologici, parchi e giardini monumentali dello Stato. L'iniziativa voluta dal Ministro Franceschini è da questa estate una piacevolissima abitudine per le cittadine e i cittadini del capoluogo lombardo. Per l'elenco completo si consiglia di visitare il sito del Ministero. Proseguiamo con un’iniziativa per i più piccoli. Continua infatti la rassegna cinematografica “Cinema da scoprire”, con l’obiettivo di far riscoprire film che non appartengono alla rete della grande distribuzione, ma che si distinguono per la tecnica usata e per le tematiche trattate. Domenica alle 17:30 uno speciale appuntamento per i più piccoli con la proiezione di "La regina delle nevi", opera russa del 1957. Gerda e Kai sono legati da un amore fraterno. Durante una tempesta un maleficio della Regina delle Nevi colpisce Kai: une scheggia di ghiaccio penetra nel suo occhio, un'altra nel suo cuore, rendendolo cinico e cattivo. Sarà Gerda a cercare di salvarlo dalla malvagia Regina e dal suo palazzo di ghiaccio. Tratto da una fiaba di Andersen. Appuntamento all’HangarBicocca, via Chiese 2. L’ingresso è gratuito. Segnaliamo due eventi musicali.  Al Blue Note, lo storico club Jazz in zona Isola (via Pietro Borsieri, 37), la band in concerto: Carl Verheyen (chitarra), Stuart Hamm (basso), John Mader (batteria). Biglietti da 25 a 30 euro, l'inizio è previsto alle ore 21:00.  All'Alcatraz in via Valtellina 25 l'appuntamento è con Thurston Moore. Ore 21:00, biglietti a 25 euro.  Per chi non si fosse ancora recato, da non perdere l'appuntamento con Chagall a Milano: prosegue a Palazzo Reale la mostra “Marc Chagall. Una retrospettiva 1908-1985?, dedicata al pittore bielorusso naturalizzato francese, uno dei più conosciuti e apprezzati dello scorso secolo. Si tratta della più importante mostra su Chagall realizzata in Italia negli ultimi 50 anni: sono infatti oltre duecento le opere provenienti da importati musei internazionali – dal MoMa di New York al Museo nazionale russo di San Pietroburgo – e da decine collezioni pubbliche e private di tutto il mondo. La mostra fa parte di Milano Cuore d’Europa, una rassegna culturale dedicata al prezioso ruolo della città italiana nella costruzione dell’identità europea. L’orario di apertura è dalle 09:30 alle 19:30. Il costo del biglietto intero è di 11 euro, numerose le riduzioni, comprese quelle per le famiglie. Nel quinto anniversario della morte della poetessa Alda Merini, il Teatro Menotti presenta "Mentre rubavo la vita". Di Alda Merini, con Monica Guerritore e Giovanni Nuti. Lo spettacolo avrà inizio alle ore 17:00, biglietti da 21 a 26 euro. Nell’atrio della Triennale è allestita una mostra-omaggio che ripercorre le gesta di Javier Zanetti, ex capitano dell’Inter. Lungo una galleria dalle pareti di vetro trasparente – con pavimento in erba sintetica che ricorda il rettangolo di gioco – si trovano gigantografie del giocatore argentino in scala naturale. Indossa alcune maglie nerazzurra, fra cui quella dell’esordio e la fascia indossata per festeggiare le 1000 presenze all’Inter, oltre alla casacche della nazionale argentina. Completano la mostra la coppa del Mondiale per club e la maglia della vittoria nella finale di Champions League del 2009/2010, insieme alla fotografia che ritrae Zanetti al colmo della gioia correre verso i tifosi con il dito alzato. L’ingresso è gratuito, dalle 10:30 alle 20:30.
caricamento in corso...
caricamento in corso...