Stop alle domeniche a spasso. Il Comune: «Niente fondi»

05 giugno 2013 ore 12:02, intelligo
Stop alle domeniche a spasso. Il Comune: «Niente fondi»
Domeniche milanesi a piedi? Verso lo stop da parte del Comune, che sul suo sito internet cancella i “prossimi appuntamenti”. Quelli, appunto, che avrebbero dovuto calendarizzare le domeniche ecologiche.
Perché? Insufficienza di risorse economiche. E Palazzo Marino, sulla scia nazionale ed europea, esige sobrietà e tagli agli sprechi. Perché una domenica senz'auto costa alle casse del Comune circa 250mila euro (tra turni straordinari dei vigili, mezzi pubblici e biglietto unico Atm). E a quanto pare non sembra essere un investimento prioritario per il capoluogo lombardo. Ergo: si valuterà di volta in volta, in base alla disponibilità delle risorse. Magari si riprenderà dopo l'estate, magari si vedrà più avanti dopo le «valutazioni economiche del caso». Al momento è confermato solo il blocco del prossimo 9 giugno (dedicato al tema della raccolta differenziata, del riciclo, del riuso e del baratto) e niente auto né moto dalle 10 alle 18 in tutta la città. Molti gli eventi e le iniziative in programma: dalle piscine pubbliche di MilanoSport che aprono la stagione estiva alle visite per i musei e le collezioni civiche. L'iniziativa principale, invece, sarà il Festival del Riuso e del Baratto che avrà luogo in piazza Beccaria  tra le 10.30 e le 17.30.    
autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...