Sant’Ambrogio accende i cuori dei milanesi e… le tasche

06 dicembre 2013 ore 15:04, Vanessa Dal Cero
Sant’Ambrogio accende i cuori dei milanesi e… le tasche
L’atmosfera natalizia per i milanesi si accende a Sant’Ambrogio. La festa patronale è infatti un evento molto sentito: ogni anno il 7 dicembre, tra religiosità e mondanità, iniziano grandi festeggiamenti. Ecco allora che nel giorno in cui Aurelio Ambrogio fu ordinato Vescovo (374 d.c.) tutto è scandito da piacevoli ritualità della tradizione milanese.
Di buon mattino la festività può essere onorata con l’apertura a colazione del primo panettone, tipico dolce natalizio: che Sant’Ambrogio è senza un buon “panaton”? Poi, approfittando della vacanza, grandi e piccini possono addobbare il classico albero di Natale con luci e decori, senza dimenticare la grande tradizione del presepe che, grazie a San Francesco, suo inventore e Patrono d'Italia, unisce davvero tutto il Paese. A pranzo è il momento tanto atteso della “cassoeula”: carne di maiale e verze per il piatto invernale per eccellenza della cucina popolare milanese. Con la pancia piena, l’occasione giusta per smaltire può essere una passeggiata alla fiera degli “Oh Bej Oh Bej”, al Castello Sforzesco: cianfrusaglie colorate, balocchi e dolciumi vari vi faranno esclamare “che belli che belli”, proprio come gridarono i bambini alla vista dei ricchi doni che Papa Pio IV mandò nel 1510 alla città per riaccendere l'entusiasmo religioso dei fedeli. Nel giorno di Sant’Ambrogio non può mancare poi una visita al Duomo, magari per la Messa della Novena dell’Immacolata, o alla Basilica del Santo Patrono dove per l’occasione celebra l'Arcivescovo di Milano; a seguire, perché no, una vasca un po' “bauscia” in Vittorio Emanuele ammirando le luci natalizie della città in festa. In serata è l'ora dell’apertura della nuova stagione al Teatro alla Scala, quest’anno la Prima è con la Traviata di Verdi. Ma per i più, la giornata è da concludersi in famiglia o con amici, magari assaporando avanzi di “cassoeula” e “panaton” ... e “bon sant Ambroeus” a tutti!!!
caricamento in corso...
caricamento in corso...